Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


APA e AIPA, nuovo passo avanti verso Associazione unica allevatori. La Giunta revoca vecchia assegnazione risorse per trasferirle verso nuovo soggetto

"Come annunciato martedì scorso alle organizzazioni sindacali durante un incontro tenuto in Regione – ha osservato l’assessore Caria – con questa nuova delibera portiamo a casa un altro risultato positivo lungo la strada che conduce alla soluzione della crisi del sistema APA in Sardegna. Se tutti ci crediamo e facciamo positivamente la nostra parte possiamo raggiungere l’obiettivo nel giro di pochi mesi".
pecore
Cagliari, 9 agosto 2018 – Il percorso di riforma delle Associazioni provinciali allevatori (APA) e delle Associazioni interprovinciali (AIPA), che vedrà la realizzazione di un soggetto unico a Oristano con l’obiettivo di salvaguardare i posti di lavoro e la fondamentale attività di supporto alle aziende zootecniche sarde, ha fatto ieri un nuovo passo in avanti. La Giunta ha revocato la delibera 30/32 del 12 giugno 2018 che disponeva il trasferimento all’Agenzia Laore Sardegna di un’anticipazione di 1,1milioni di euro, sul totale di 2,3milioni programmati per l’esercizio finanziario 2018, per le attività previste dal Programma annuale dell’Associazione provinciale degli allevatori (APA) di Oristano e dalle Associazioni interprovinciali degli allevatori (AIPA) di Cagliari, Medio Campidano e Carbonia e Iglesias, di Nuoro e Ogliastra e di Sassari e Olbia Tempio, per la tenuta dei Libri genealogici e lo svolgimento dei Controlli funzionali.

Con la delibera di ieri, oltre alla revoca del provvedimento di giugno, si stabilisce che l’assegnazione della somma prevista dal bilancio regionale per la tenuta dei Libri genealogici e i Controlli funzionali, compresa l’anticipazione già assegnata a Laore Sardegna, sia fatta tenendo conto della nuova organizzazione territoriale disposta dall'Associazione italiana allevatori (AIA) che ha istituito un unico ufficio periferico regionale dei Controlli funzionali e del Registro anagrafico e dell’Anagrafe degli equidi, con competenza in tutto il territorio della Regione Sardegna, presso l’Associazione provinciale allevatori (APA) di Oristano.

“Come annunciato martedì scorso alle organizzazioni sindacali durante un incontro tenuto in Regione – ha osservato l’assessore dell’Agricoltura, Pier Luigi Caria – con questa nuova delibera portiamo a casa un altro risultato positivo lungo la strada che conduce alla soluzione della crisi del sistema APA in Sardegna. Se tutti ci crediamo e facciamo positivamente la nostra parte possiamo raggiungere l’obiettivo nel giro di pochi mesi”.