Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Sanità: prosegue ricognizione rete sanitaria. Nieddu in Ogliastra

"Intendiamo dare al più presto risposte ai territori, specie a realtà come l’Ogliastra, che deve fare i conti con un'orografia complessa, che può rappresentare un’ulteriore difficoltà nei collegamenti con gli altri presidi della rete sanitaria".
ASSESSORE NIEDDU IN OGLIASTRA PER RICOGNIZIONE RETE SANITARIA
Cagliari, 13 maggio 2019 - Proseguono le ricognizioni sulla rete sanitaria del territorio. Oggi l'assessore della Sanità, Mario Nieddu, ha visitato i presidi dell’Ogliastra, facendo tappa al poliambulatorio di Jerzu, all’ospedale Nostra Signora della Mercede, a Lanusei, e al poliambulatorio di Tortolì. Come per le strutture visitate in precedenza, sono stati sopralluoghi utili - dice l’assessore Nieddu - per verificare lo stato dei luoghi, le condizioni in cui vengono erogati i servizi e toccare con mano le problematiche, anche attraverso il confronto con gli operatori sanitari".

A Lanusei l'assessore Nieddu ha visitato il reparto di Ortopedia, in difficoltà per la carenza di personale. "Stiamo lavorando per trovare soluzioni a situazioni di questo tipo, purtroppo diffuse sul territorio a causa di una programmazione che è mancata in questi anni. Una strada per affrontare l’emergenza, fra le altre, potrebbe essere l’applicazione del modello a “pendolo” che consentirebbe di spostare le equipe dove necessario, garantendo le coperture e l'alto livello di professionalità, ma la logica dell'emergenza deve essere superata con soluzioni strutturali di lunga durata. Intendiamo dare al più presto risposte ai territori, specie a realtà come l’Ogliastra, che deve fare i conti con un'orografia complessa, che può rappresentare un’ulteriore difficoltà nei collegamenti con gli altri presidi della rete sanitaria”.