Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Confronto Regione-sindacati: Solinas, incontro positivo per affrontare subito emergenze Sardegna

"Sono profondamente convinto - ha sottolineato il presidente della Regione - che ci troviamo davanti a numerosi temi che impongono risposte di sistema". E per questo, ha spiegato Solinas, "serve una concertazione ampia, relazioni corrette e una legittimazione reciproca tra tutti gli attori sociali. La disintermediazione è un gioco che non serve a nessuno".
Cagliari, 4 giugno 2019 - "Un incontro proficuo, per decidere insieme come affrontare subito le emergenze della Sardegna". Lo ha affermato il presidente della Regione, Christian Solinas, al termine del primo confronto con i sindacati, che si è tenuto questa mattina a Villa Devoto. All’incontro hanno partecipato le delegazioni di Cgil, Cisl e Uil della Sardegna, guidate rispettivamente dai segretari generali Michele Carrus, Gavino Carta e Francesca Ticca.

"Sono profondamente convinto - ha sottolineato il presidente della Regione - che ci troviamo davanti a numerosi temi che impongono risposte di sistema". E per questo, ha spiegato Solinas, "serve una concertazione ampia, relazioni corrette e una legittimazione reciproca tra tutti gli attori sociali. La disintermediazione è un gioco che non serve a nessuno".

Un positivo apprezzamento per i risultati dell’incontro e per le aperture al confronto del presidente Solinas è stato espresso dai tre segretari che hanno auspicato un immediato coinvolgimento delle parti sociali sui temi caldi dello sviluppo e dell’economia in Sardegna.

Il presidente della Regione e i rappresentanti sindacali hanno, infine, concordato l’istituzionalizzazione di un tavolo permanente di confronto e un calendario di incontri sulle diverse emergenze, dal lavoro alla sanità, dall’industria all’urbanistica.