Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Forestas, assessori Satta e Lampis: "Dal prossimo anno contratto a tempo pieno per i precari"

"Siamo soddisfatti per la positiva conclusione della trentennale vicenda che ha visto protagonisti i lavoratori precari di Forestas - hanno sottolineato i due assessori - Finalmente abbiamo posto la parola fine alle tante preoccupazioni provocate in questi ultimi tempi, soprattutto da dichiarazioni spesso contrastanti ed infondate".
foresta
Cagliari, 12 ottobre 2019 - Dal prossimo anno, i 1.160 lavoratori precari di Forestas avranno il contratto a tempo indeterminato 'full time'. Lo hanno annunciato gli assessori regionali del Personale e della Difesa dell’Ambiente, Valeria Satta e Gianni Lampis, spiegando che l’Agenzia regionale dispone della capacità assunzionale per procedere coi contratti.

"Con la collaborazione e l’intenso lavoro di verifica, svolto in questa ultima settimana da parte dell’amministrazione di Forestas, abbiamo raggiunto questo importante risultato - ha aggiunto l’assessore Satta - E grazie all’introduzione di 'quota 100', vista l'elevata età media dei lavoratori, già dal 2021 si potrà finalmente procedere a nuove assunzioni di giovani, dando vita al turnover tanto atteso".

"Siamo soddisfatti per la positiva conclusione della trentennale vicenda che ha visto protagonisti i lavoratori precari di Forestas - hanno sottolineato i due Assessori - Finalmente abbiamo posto la parola fine alle tante preoccupazioni provocate in questi ultimi tempi, soprattutto da dichiarazioni spesso contrastanti ed infondate".

"Ora, la volontà della Giunta regionale - ha evidenziato l'assessore Lampis - è quella di rilanciare il ruolo di Forestas, sia nell’attività di difesa del territorio che in quella di collaborazione con gli enti locali, avendo l’obiettivo, in tempi brevi, di coinvolgerli nella ridefinizione del ruolo strategico dell'Agenzia, estendendo anche i suoi campi di intervento".