Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


International Job meeting, gli assessori Zedda e Fasolino: "Tecnologia e sostenibilità, binomio imprescindibile"

"L’evento propone, tra le tante esperienze tecnologiche, il Vertical Movie Academy, una iniziativa di formazione attraverso cui è possibile imparare una nuova tecnica di riproduzione di cortometraggi in verticale. La Regione Sardegna – ha proseguito l’esponente della Giunta Solinas – è la prima in Italia ad aver appoggiato questo progetto per poter offrire ai nostri ragazzi ogni opportunità di sviluppo legate alle nuove tecnologie".
Cagliari, 29 gennaio 2020 - "Il progresso tecnologico ha caratterizzato gli ultimi decenni rivoluzionando le nostre vite". Con queste parole, l’assessore regionale del Lavoro, Alessandra Zedda, ha aperto i lavori della seconda giornata dell’International Job Meeting, dedicata all’innovazione.

"L’evento propone, tra le tante esperienze tecnologiche, il Vertical Movie Academy, una iniziativa di formazione attraverso cui è possibile imparare una nuova tecnica di riproduzione di cortometraggi in verticale. La Regione Sardegna – ha proseguito l’esponente della Giunta Solinas – è la prima in Italia ad aver appoggiato questo progetto per poter offrire ai nostri ragazzi ogni opportunità di sviluppo legate alle nuove tecnologie".

Durante il Convegno "Innovazione tra tecnologia e sostenibilità" è intervenuto l’assessore regionale del Bilancio e Programmazione, Giuseppe Fasolino, sottolineando che “il progresso tecnologico aiuta a diminuire l’impatto ambientale. Per questo l’innovazione deve essere ben indirizzata individuando come obiettivo principale proprio la sostenibilità. Il motore capace di animare questo processo è alimentato dalla conoscenza, fonte inesauribile di creatività. Se riuscirete a intercettare il cambiamento e se noi saremo in grado di darvi gli strumenti per farlo - ha detto rivolgendosi alla platea - allora avremo vinto le sfide del futuro”.

L’Assessore, riferendosi alla tre giorni dedicata al mondo del lavoro ha evidenziato l’entusiasmo e l’alta partecipazione di giovani, “segnali importantissimi da cogliere. II fermento che si avverte, la voglia di fare e di imparare sono le basi da cui possiamo ripartire”.

Tra le tante iniziative in programma oggi, la presentazione del progetto ‘New Animation in Sardegna’, appena approdato a Hollywood e promosso dalla Film Commission Sardegna, che prevede percorsi intensivi e gratuiti di formazione e tirocinio della durata di sei mesi a Cagliari, volti alla formazione e certificazione di nuovi animatori digitali con i software utilizzati dai grandi Studios inclusi Disney, Pixar e Dream Works. Il progetto ambisce a innovare e potenziare l’industria dell’animazione puntando sui nuovi talenti.

“La Regione Sardegna ha intravisto in questo settore un potente volano per il rilancio dell’economia regionale, approdando a Hollywood per presentare New Animation in Sardegna in occasione dell’American film Market. Obiettivo primario del progetto è l’insediamento di un laboratorio produttivo e formativo dedicato al cinema e all’audiovisivo, con focus sui prodotti di animazione in Sardegna. Sul territorio isolano c’è ancora una forte assenza di figure professionali qualificate per operare nel campo dell’animazione 2d/3d e per lavorare nei settori della serialità del cinema, della pubblicità e del videogame”, ha concluso l’assessore Zedda.