Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Sardi bloccati in porti e aeroporti, il Presidente Solinas: "Governo consenta subito di riportarli a casa"

"Chiediamo con forza e con tutta l'urgenza del caso - ha concluso il presidente della Regione - che ci venga data immediatamente la possibilità di autorizzare il loro rientro a casa”.
Cagliari, 24 marzo 2020 - ll presidente della Regione Christian Solinas ha chiesto urgentemente al Governo, anche attraverso prefetti, un chiarimento sulla disposizione dell’ultimo DPCM che sta bloccando il rientro di decine di sardi in transito verso l'Isola. L’ultimo Decreto Conte ha, infatti, generato il blocco delle autorizzazioni alla partenza ed all'arrivo giustificati dal "rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione".

"Questo provvedimento governativo - ha chiarito il Presidente Solinas - sta creando forti disagi su chi sta facendo rientro dall'estero anche con voli organizzati dalla stessa Farnesina ma soprattutto crea situazioni di grande preoccupazione per quei minori che facevano rientro da programmi scolastici internazionali e si ritrovano da soli negli scali portuali ed aeroportuali nazionali dopo lunghi e difficoltosi viaggi dall'estero.

"Chiediamo con forza e con tutta l'urgenza del caso - ha concluso il presidente della Regione - che ci venga data immediatamente la possibilità di autorizzare il loro rientro a casa”.