Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Emergenza COVID-19: sospensione delle attività di recupero crediti da parte della Regione

03.04.20Notizie dall'Urp
L’Assessorato regionale della Programmazione comunica che è stata approvata la deliberazione di sospensione generalizzata delle attività di recupero crediti da parte della Regione, al fine di mitigare gli effetti della crisi economica generata dall’emergenza COVID-19.

In particolare, la Regione ha previsto una sospensione fino al 31 agosto 2020:
- dei termini di pagamento indicati in qualsiasi provvedimento di recupero crediti già notificato o da notificarsi (qualora ciò sia necessario a tutela delle prerogative della Regione);
- di tutti i pagamenti dovuti ai sensi dell’all.3 alla DGR 8/42 del 19.02.2019 concernente la rateizzazione dei crediti regionali.
- delle attività di recupero amministrativo dei crediti connessi a fondi di rotazione e assimilati gestiti da istituti di credito convenzionati (ai sensi dell’all.2 alla DGR 38/11 del 30.09.2014). Si precisa che le azioni di recupero giudiziale sono già inibite dalla normativa nazionale.

Consulta la delibera


Informazione a cura dell'Urp della Presidenza


Ultimo aggiornamento: 03.04.20