Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Arst, l'assessore Todde ottiene rinvio concorsi per autisti: "Differimento prove per consentire opportunità di lavoro ai sardi"

“Riteniamo che un rinvio dei concorsi pubblici per autisti alla data del 30 settembre prossimo possa avvantaggiare tanti sardi che vogliono intraprendere un percorso professionale nell’ambito del trasporto pubblico. La nostra richiesta di un ulteriore differimento delle prove è determinata dalla prolungata chiusura per l’emergenza sanitaria delle Motorizzazioni e autoscuole in tutto il territorio nazionale, che non ha consentito per diversi mesi il poter sostenere gli esami per patenti e CQC (Carta di Qualificazione del Conducente)”. Lo ha dichiarato l’assessore regionale dei Trasporti, Giorgio Todde, riferendosi alla richiesta, accolta positivamente dall’amministratore unico di Arst - l’Azienda regionale sarda Trasporti - di rinviare i concorsi per autisti al 30 settembre 2020.

Il provvedimento emanato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha disposto che, dal 3 giugno, siano consentiti i primi esami di teoria per l'ottenimento di patenti di guida all'interno delle Motorizzazioni, ma attualmente resta bloccato lo svolgimento degli stessi nelle sedi delle scuole guida.

Su questo tema è chiara e ferma la posizione dell’assessore, il quale auspica “che gli esami si possano svolgere al più presto nelle sedi delle autoscuole situate anche nei piccoli paesi della Sardegna. La chiusura di queste strutture crea infatti un disagio per tanti abitanti della provincia costretti a fare diversi chilometri per arrivare a sostenere i test all'interno delle Motorizzazioni”.

L’esponente della Giunta Solinas conclude affermando che “il conseguimento della patente per aspiranti autisti consentirà ai cittadini sardi di poter partecipare ai bandi pubblici previsti dall’Azienda e di garantire inoltre un potenziamento nel servizio del trasporto pubblico, anche in vista di una prossima riapertura delle scuole".