Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


World Padel Tour Sardegna Open 2020, il Presidente Solinas: "Evento internazionale per diffondere in sicurezza immagine positiva Isola"

“Promuovere la nostra Isola attraverso lo sport e i valori positivi che esso incarna è una scelta che intendiamo sostenere. In particolare, quando ciò avviene attraverso manifestazioni di indiscusso e riconosciuto prestigio internazionale come il World Padel Tour - Sardegna Open 2020. Riteniamo che un evento sportivo di questa caratura possa contribuire a diffondere in sicurezza, attraverso una qualificata platea di atleti l’immagine accattivante della nostra Isola nel mondo. Il contesto nel quale avviene questa manifestazione è, tuttavia, sicuramente differente dalla normalità alla quale eravamo abituati, e proprio per questo desideriamo trasmettere, attraverso questo evento unico nel panorama nazionale, un segnale di speranza e ottimismo che si associa alla straordinaria energia che è indissolubilmente legata al Padel. Siamo certi che questo può servire a dare un impulso nuovo e originale al turismo in Sardegna. La nostra Isola possiede straordinarie bellezze, una millenaria cultura e tradizioni uniche che possono essere valorizzate in ambito internazionale. E lo sport, con i suoi protagonisti e il suo spazio, dove convivono lealtà, amicizia, condivisione e ospitalità, può essere il mezzo ideale per raggiungere un pubblico attento e curioso”. E’ quanto affermato dal presidente della Regione Sardegna, Christian Solinas durante la conferenza stampa di presentazione del World Padel Tour - Sardegna Open 2020, la manifestazione sportiva in programma a Cagliari dal 6 al 13 settembre. All’incontro erano presenti l’assessore regionale del Turismo Gianni Chessa, il presidente della Federazione internazionale di Padel, Luigi Carraro, il sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu. “La Sardegna è lieta di ospitare uno dei grandi eventi sportivi di livello internazionale nell’Italia del post- covid. Si tratta di uno dei tanti segnali che la nostra Regione vuole lanciare attraverso lo sport a testimonianza della voglia di ripartire e lasciarsi alle spalle un periodo di crisi e di sofferenza. Per questi motivi questo appuntamento rappresenta per la Regione un evento importante sul quale investire per dare smalto all’immagine turistica dell’Isola”, ha sottolineato l’assessore regionale del Turismo Gianni Chessa. Per la prima volta in Italia, i più grandi campioni di questa disciplina sportiva si sfidano dal 6 al 13 settembre in unoi dei luoghi simbolo della storia e della cultura di Cagliari: il Bastione di Saint Remy. Uno scenario unico, che farà da palcoscenico e nel quale i tanti appassionati e curiosi potranno ammirare i professionisti del Padel. Il Capoluogo della Sardegna diventa quindi la ribalta internazionale per lo sport più emergente al mondo. “Il Sardegna Open è uno degli eventi della stagione estiva 2020 promossi dalla Regione Sardegna per rilanciare sul mercato internazionale l’immagine di “Isola Sicura” e per diffondere - nella fase post Covid-19 - la forza e positività del nostro messaggio di accoglienza e ospitalità in piena sicurezza. Vogliamo che la nostra Sardegna diventi sempre di più “terra di sport” perché crediamo nello sport come strumento di promozione anche turistica della nostra terra e come mezzo di diffusione dei valori umani più autentici. Il Sardegna Open, nello straordinario contesto internazionale del World Padel Tour, rappresenta un evento di grande rilievo a livello mondiale attraverso il quale vogliamo affidare un messaggio di accessibilità e sicurezza per chi sceglie di visitare la nostra Isola”, conclude l’assessore Chessa.