Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


'Sardi e sicuri', il Presidente Solinas: "In Ogliastra grande risposta della popolazione e dei Sindaci, la Sardegna vincerà questa importante sfida"

"Si tratta, sottolinea il Presidente Solinas, della più grande attività di screening mai realizzata nell'Isola, che partendo dall’Ogliastra coinvolgerà l'intero territorio della Sardegna, con l'obiettivo di spezzare la catena dei contagi e di ridurre significativamente la circolazione virale attraverso un'operazione di monitoraggio e tracciamento su vasta scala."
Cagliari, 4 gennaio 2021 - Oltre 14 mila persone sottoposte a tampone, 46 punti di prelievo in 23 Comuni. L’avvio della campagna di screening promossa dalla Regione è andato meglio di ogni aspettativa, con una risposta eccezionale da parte della popolazione e con la collaborazione dei Comuni.

Siamo partiti con il piede giusto, sottolinea il Presidente della Regione Christian Solinas al termine della prima giornata ogliastrina di ‘Sardi e sicuri’, che ha trovato nei cittadini e nelle istituzioni quella adesione e quella partecipazione che auspicavo. Si tratta, sottolinea il Presidente Solinas, della più grande attività di screening mai realizzata nell'Isola, che partendo dall’Ogliastra coinvolgerà l'intero territorio della Sardegna, con l'obiettivo di spezzare la catena dei contagi e di ridurre significativamente la circolazione virale attraverso un'operazione di monitoraggio e tracciamento su vasta scala.

Sono molto soddisfatto, dice ancora il Presidente Solinas, della risposta convinta e matura della popolazione, e particolarmente orgoglioso del lavoro svolto da tutti i soggetti interessati, dal personale sanitario ai Sindaci, alle forze dell’ordine, ai militari, ai volontari: in totale 600 persone mobilitate per effettuare lo screening, che ringrazio per la loro preziosa opera. Fino alle 18 di domani, gli operatori proseguiranno i test. Prevediamo di effettuare 30 mila tamponi nelle due giornate, precisa il Presidente, contando sulla collaborazione di tutti. La partecipazione allo screening, conclude il Presidente Solinas, è un atto di solidarietà e responsabilità ai quali sono certo che i Sardi non faranno mancare la loro adesione.