Prova la versione BETA del sito e invia la tua opinione
Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


L'Assessora Gabriella Murgia: "Primi finanziamenti del Pnrr per i Consorzi di bonifica della Sardegna"

Due progetti presentati dai Consorzi di Bonifica del Nord Sardegna e dell’Oristanese sono stati inseriti tra i progetti esecutivi ammissibili al finanziamento elencati in un recente decreto del direttore generale dello sviluppo rurale del Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.
Agricoltura
Cagliari, 4 ottobre 2021 - Entra nel vivo la fase di finanziamento di interventi di infrastrutturazione rurale attraverso il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Due progetti presentati dai Consorzi di Bonifica del Nord Sardegna e dell’Oristanese sono stati inseriti tra i progetti esecutivi ammissibili al finanziamento elencati in un recente decreto del direttore generale dello sviluppo rurale del Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

Si tratta di un importante progetto esecutivo dell’importo di euro 9.870.000 elaborato dal Consorzio di Bonifica dell’Oristanese per l’ammodernamento di impianti tecnologici e per la realizzazione di opere complementari delle centrali di sollevamento del Sassu e di un altro progetto esecutivo dell’importo di euro 3.200.000 elaborato dal Consorzio di Bonifica del Nord Sardegna per implementare un sistema di monitoraggio dei volumi irrigui e per la gestione di usi illeciti e delle perdite idriche.

Progetti molto importanti per l’ammodernamento e l’innovazione del sistema irriguo regionale, commenta l’Assessora regionale dell’Agricoltura Gabriella Murgia che evidenzia anche il buon lavoro svolto dai Consorzi di Bonifica, dai tecnici degli assessorati dell’agricoltura e dei lavori pubblici e dall’Agenzia regionale del distretto idrografico della Sardegna. Entrambi i progetti mirano ad individuare soluzioni attese da anni per migliorare l’efficienza delle reti consortili e dell’area di bonifica dell’oristanese.

Si attende ora di conoscere le motivazioni del mancato finanziamento di altri progetti presentati dai Consorzi di Bonifica regionali sul PNRR per intervenire con le integrazioni che il Ministero richiederà al fine di ampliare il numero di progetti ammissibili e di favorire la realizzazione di opere infrastrutturali importanti per il territorio della Sardegna.

Nelle prossime settimane, conclude l’Assessora Gabriella Murgia, conosceremo l’esito delle istruttorie dei progetti presentati dai Consorzi di Bonifica sul Fondo di Sviluppo e Coesione (FSC), per dare impulso ad un Piano di infrastrutturazione della rete consortile regionale con l’obiettivo di migliorare il servizio irriguo a favore delle imprese agricole della Sardegna.