Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Mercato del lavoro

  • Conferenza regionale politiche del lavoro

    "L’evento - ha spiegato l’assessore Alessandra Zedda, che introdurrà i lavori parlando dei “capisaldi della strategia regionale in materia di politiche del lavoro“ - sarà un’importante occasione di confronto con l’obiettivo di contribuire alla definizione della strategia regionale per il lavoro nel periodo 2020-22. Per ciascuna tema sono previsti alcuni interventi che consentiranno di condividere lo stato dell’arte e le sfide prioritarie per la programmazione futura".
  • Forum Eurodyssey, assessore Zedda: Internazionalizzare capitale umano per sviluppo dell'Isola

    "La scelta di svolgere a Cagliari questo importante momento di confronto e scambio tra qualificati esperti e rappresentanti delle Istituzioni di tutta l’Europa è un segnale di attenzione per la nostra Isola e sottolinea il ruolo strategico della nostra Regione nei programmi di cooperazione internazionale”, ha osservato l’assessore, che, portando il saluto del presidente della Regione, Christian Solinas, ha riportato l’incoraggiamento e il plauso del capo dell’Esecutivo a favore dell'iniziativa.
  • Lavoro, assessore Zedda: "Un milione di euro per Avviso donne. Presto ulteriori risorse"

    "Abbiamo individuato e proposto ulteriori risorse nell’assestamento del bilancio - ha spiegato l’assessore regionale del Lavoro, Alessandra Zedda - Così da permettere lo scorrimento completo della graduatoria e consentire il finanziamento di più progetti presentati da donne in stato di vulnerabilità, offrendo loro concrete opportunità di riscatto e prospettive migliori di vita".
  • Porto Canale, firma del Ministero lavoro su decreto per cassa integrazione

    Lo ha detto l’assessore regionale del Lavoro, Alessandra Zedda. L'accordo prevede, come stabilito dal 'decreto Genova', la cassa integrazione per un anno con l'80% dello stipendio per i lavoratori (71% a carico del Ministero del Lavoro e 9% dell’azienda) e un programma regionale di politiche attive del lavoro.
  • Lavoro: dalla Regione 32 milioni ai Comuni per l'attivazione di nuovi cantieri

    I fondi - assegnati ai Comuni sardi sulla base di una graduatoria che tiene conto dei dati comunali sulla disoccupazione e sul tasso di spopolamento graduato sulla media regionale - potranno essere utilizzati per interventi immediati focalizzati sulle tematiche dell’ambiente, del dissesto idrogeologico, della valorizzazione delle aree archeologiche e degli attrattori culturali, del decoro urbano, del catasto e delle reti tecnologiche e dell’efficienza amministrativa.
1-10 di 1126