Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Risorse idriche

  • Piano fasce fluviali, Sannitu incontra sindaco Terralba: "Disponibili a dialogo con territori"

    "Approfitto di questa riunione con il sindaco Pili per chiarire gli aspetti centrali del Piano fasce fluviali", ha detto Sannitu. "Prima di tutto è importante ricordare che l’Autorità istituzionale di Bacino nella seduta del 23 giugno ha revocato la prima delibera di adozione del Piano". "Questa scelta - ha proseguito l’assessore - va decisamente nella direzione del dialogo con le amministrazioni territoriali".
  • Lavori pubblici, sopralluogo Sannitu a diga Cumbidanovu

    I lavori nell'importante infrastruttura del Nuorese sono in avanzata esecuzione: dopo la fase di scavo stanno iniziando i primi getti di calcestruzzo. "La costruzione della diga sull'alto Cedrino - ha detto l'assessore Sannitu - è una importantissima occasione di sviluppo per tutto il territorio sotto il profilo economico e, soprattutto, occupazionale.
  • Acqua: accordo tra Enas e comune Siliqua per uso lago

    Il documento, in attesa del regolamento generale sull'uso degli invasi artificiali allo studio della Regione, fissa dei punti fermi a cui il comune di Siliqua farà riferimento in tutte quelle attività di carattere turistico (come escursioni dei visitatori o di scolaresche) o sportivo (come allenamenti o gare) che possano rilanciare il territorio attraverso la valorizzazione del bacino.
  • Regione, Enas dona apparecchiature a città di Herat

    Una delegazione dell'Enas è stata nella città di Herat per donare al Water Supply Department (l'ente pubblico gestore della rete idrica locale) una serie di apparecchiature per l'analisi chimica delle acque.
  • Acqua: Regione, protocollo d'intesa per riutilizzo risorse idriche Palau

    L'intesa prevede che le acque reflue di Palau, al termine del loro ciclo di depurazione, siano utilizzate principalmente per l'irrigazione del verde pubblico e privato creando, quindi, un'alternativa all'utilizzo della più preziosa acqua “di condotta”, che sarebbe così destinata, massimamente, all’utilizzo idropotabile umano. "Il documento siglato oggi - ha dichiarato il presidente della Giunta Cappellacci - é in linea con la nostra idea di sviluppo del territorio compatibile con la salvaguardia dell'ambiente e del paesaggio".
  • Enas, borse di studio per ricercatori afghani all'Università di Sassari

    E' l'esperienza che matureranno Mohammad Alam Ghoryar, Mohammad Osman Karimi e Abdullah Halim, tre ricercatori dell'Università degli studi di Herat, arrivati nei giorni scorsi nell'isola per frequentare, nelle sedi di Sassari e Nuoro dell'ateneo turritano, la Scuola di dottorato di ricerca in ecosistemi forestali, agrari e ambientali.
121-130 di 217