Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Urbanistica

  • Urbanistica, Erriu: la nuova legge disegna la Sardegna del futuro

    "Nelle prossime settimane seguirà l'apertura di un dibattito pubblico con un confronto aperto a tanti soggetti: enti locali, portatori di interessi collettivi, ordini professionali. È un tassello che, insieme al riordino degli enti locali approvato nei mesi scorsi, disegna la Sardegna del futuro". Così ha detto l'assessore Erriu.
  • Enti locali, Erriu a Ossi per spiegare ai sindaci il percorso di riordino

    “Ci troviamo in una fase nella quale dobbiamo governare il processo di riordino delle autonomie locali. La legge ci impone di mantenere un rapporto di coerenza tra la perimetrazione delle Unioni di Comuni e gli ambiti ottimali dell’organizzazione e gestione dei servizi pubblici essenziali, a partire dai PLUS (servizi socioassistenziali ed educativi), i quali dovranno essere riorganizzati tenendo conto delle Unioni istituite.
  • Urbanistica, approvate linee guida per minore impatto interventi ricostruzione

    Le Linee guida tengono conto dei principi espressi nella legge regionale n. 8/2015, ossia il minor consumo della risorsa suolo, il risparmio energetico, la salvaguardia dei valori paesaggistici e il raggiungimento di un minore impatto delle opere sui caratteri del contesto paesaggistico e dell’area di intervento.
  • Litorali urbani, la Giunta approva l'elenco e modifica i parametri per il bacino d'utenza

    La Giunta regionale ha approvato in via definitiva la deliberazione con la quale si individuano i litorali urbani della Sardegna. “L'individuazione dei litorali urbani consente il mantenimento di quelle attività di supporto alla balneazione, ma prossime all'abitato, che si potranno estendere a tutto l’arco dell’anno in quanto servizio alla città e non limitate, quindi, alla sola stagione balneare. Così l'assessore Erriu.
  • "Baddhe", recupero e riqualificazione di aree a vincolo paesaggistico

    Entro le ore 12 del 9 marzo le domande di contributo per interventi di recupero e di riqualificazione dei valori paesaggistici di aree sottoposte a vincolo paesaggistico, caratterizzate da forme di degrado o usi impropri. Possono presentare le proposte di finanziamento le Unioni dei comuni, i comuni in forma singola o in forma associata.
61-70 di 373