Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Energie alternative

Energia

I sistemi energetici più efficienti nel rispetto delle peculiarità ambientali. La ricerca scientifica nel campo delle nuove tecnologie dell'energia. I programmi per il risparmio energetico.

  • Chernobyl 25 anni dopo: "Cappellacci, nucleare appartiene al passato, Sardegna guarda a futuro"

    "L'incontro - ha detto il presidente aprendo i lavori al Teatro Massimo - è stato voluto dalla giunta per avviare, alla luce dei tragici eventi che si verificarono 25 anni fa, una riflessione sull’importanza e l’attualità della tematica dell’energia e per rafforzare i legami di amicizia e collaborazione che da tempo uniscono il territorio sardo alla Bielorussia e all’Ucraina, di cui sono testimonianza le attività
    che da alcuni anni vedono la Regione impegnata in prima linea".
  • Attivato un corso per tecnico di sistemi di risparmio energetico.

    Il corso, attivato nella provincia di Oristano, è finalizzato a formare tecnici della progettazione ed elaborazione di sistemi di risparmio energetico. I posti disponibili sono 30 e le domande di partecipazione dovranno essere presentate entro le ore 13 del 31 maggio 2011.
  • Cappellacci, polo verde di Porto Torres sarà futuro della chimica in Sardegna

    "Apprezziamo la visione dell'ENI che insieme a un nuovo partner intende dare risposte al presente con idee innovative, che non si limitano alla indispensabile conservazione del quadro esistente, ma guardano anche al futuro e ai prossimo 20 anni: un avvenire che deve vedere operare in Sardegna un'industria che crei lavoro, conquisti i mercati e allo stesso tempo rispetti il nostro patrimonio ambientale". Così ha detto il Presidente Cappellacci
  • Chimica verde a Porto Torres, Cappellacci: "Prima valutazione positiva"

    "Auspichiamo - ha detto Cappellacci - che il progetto sia idoneo a dare continuità al sito, sostenibile sul piano economico e compatibile sia con lo sviluppo dei territori sia in termini di rispetto dell'ambiente e della qualità della vita. Intendiamo essere parte attiva e facilitatori di un processo che veda come protagonisti i rappresentanti dei territori interessati e delle forze sociali e che garantisca i livelli occupazionali sul lungo periodo".
  • Due nuovi corsi di formazione sulle tematiche ambientali

    I percorsi, finanziati con le risorse del Fondo sociale europeo, sono rivolti a disoccupati o occupati che vogliono intraprendere un'attività lavorativa autonoma con l'acquisizione delle qualifiche professionali di tecnico della progettazione ed elaborazione di sistemi di risparmio energetico e tecnico della progettazione di piani di sviluppo turistico-ambientale.
131-140 di 188