Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Energie alternative

Energia

I sistemi energetici più efficienti nel rispetto delle peculiarità ambientali. La ricerca scientifica nel campo delle nuove tecnologie dell'energia. I programmi per il risparmio energetico.

  • Energie rinnovabili: a Nuoro presentazione bando incentivi

    Lunedì 12 settembre, alle 10.00, nella sala convegni della Confindustria Sardegna Centrale, in Via Veneto 46, l’assessore Zedda illustrerà alle imprese le nuove opportunità in campo energetico e presenterà il "Bando incentivi per la produzione di energia da fonti rinnovabili e per la promozione e l'utilizzo di tecnologia ad alta efficienza e risparmio a sostegno alla cogenerazione diffusa".
  • 14 milioni di euro per l’efficienza energetica negli edifici pubblici

    Gli interventi saranno finanziati con i fondi del Po Fesr 2007-2013 - Asse III in attuazione delle linee di attività 3.1.1.B "Produzione di energia da fonti rinnovabili (Cod. 39-40-41)" e 3.1.2.A "Sostegno all'adozione dei principi di risparmio ed efficienza energetica (cod. 43)". Le domande di finanziamento entro il 20 ottobre 2011.
  • On line lo speciale dedicato a SardegnaCO2.0

    La finalità strategica di Sardegna CO2.0 verte sulla sostanziale riconversione dei processi produttivi e imprenditoriali tradizionali verso la green economy, sviluppando in tal modo opportunità di impresa e ricadute occupazionali.
  • Approvato Bando per aiuti alle imprese per produzione di energia da fonti rinnovabili

    "Abbiamo dato seguito in tempi rapidissimi alle delibere di Giunta di maggio e di luglio - commenta l’assessore dell’Industria, Oscar Cherchi - A disposizioni ci saranno 12.442.000 euro e l’istruttoria delle istanze avverrà secondo l’ordine cronologico di trasmissione delle domande on line. Il progetto si colloca nel grande contenitore di idee di Sardegna CO2.0 con fondi attinti dal POR 2007-2013’.
  • Chimica verde, insediato gruppo di lavoro per le bonifiche

    Il gruppo di lavoro è entrato immediatamente nel merito delle questioni da trattare, come previsto nel protocollo e nell'addendum allo stesso siglati a palazzo Chigi. Il presidente Cappellacci ha espresso la propria soddisfazione per l'avvio e l'immediata operatività del gruppo: "E' un segnale positivo che dimostra come su un progetto innovativo, coerente con gli indirizzi della Regione in materia di "economia verde", idoneo a produrre ricadute importanti per il territorio, ci sia la giusta attenzione da parte delle Istituzioni e di tutti gli attori coinvolti".
  • Cappellacci: su temi energetici Regione operativa e aperta a dialogo

    Il Presidente Cappellacci ha anche ribadito come le fonti alternative, il risparmio energetico, la riduzione delle emissioni clima-alteranti, la nascita e le opportunità offerte dalla green economy, dal metano e dal carbone pulito mediante cattura e stoccaggio della CO2, siano i temi fondamentali per il futuro sviluppo dell'Isola e parte integrante degli assi strategici del programma di governo.
91-100 di 178