Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Prodotti tipici e di qualità

  • Proroga per gli aiuti destinati a investimenti nel settore del vino

    Posticipato al prossimo 31 agosto il termine per presentare le domande di pagamento on line per l'annualità 2015 della misura "Investimenti" del Programma nazionale di sostegno nel settore del vino. Entro il 1° settembre 2015 dovrà, invece, essere presentata la copia cartacea.
  • Expo, presentata la rete di imprese "Eccellenze alimentari di Sardegna"

    Un progetto virtuoso per consentire la partecipazione delle imprese a Expo 2015, nato da un lavoro di confronto costante tra assessorato dell’Agricoltura, Agenzie regionali e organizzazioni di produttori è stato illustrato oggi a Cagliari dall’assessore dell’Agricoltura, Elisabetta Falchi.
  • L'Agris Sardegna seleziona un esperto in tecnologia alimentare

    Indetta dall'Agris Sardegna una procedura comparativa per titoli per il conferimento di un incarico di collaborazione libero professionale ad un esperto in tecnologia alimentare, per la durata complessiva di sei mesi. Le domande dovranno pervenire all’Agris Sardegna entro le ore 13.00 del 16 luglio 2015.
  • Il bando per l'incentivazione di itinerari turistici rurali

    Un milione di euro per la realizzazione del bando relativo alla misura 313 "Incentivazione di attività turistiche", azione 1 "Itinerari" del Programma di Sviluppo rurale per la Sardegna 2007/2013 - Asse 3 "Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell'economia rurale". Domande entro il 3 agosto.
  • Expo. Maialetto termizzato. Arru: “Successo lavoro di squadra: Regione, Asl e allevatori”

    Il maialetto sardo termizzato arriva all’Expo. "Un successo di squadra: la Regione, i veterinari delle Asl e gli allevatori virtuosi facendo sistema tra loro hanno permesso la realizzazione di questo primo importante passo per il definitivo via libera alla circolazione del porcetto nostrano, dopo anni di divieti che hanno danneggiato l’economia e l’immagine dell’isola".
  • Agricoltura, Falchi visita il caseificio di Sestu

    "Stiamo vivendo un momento favorevole nelle quotazioni dei formaggi sardi trainati dalla crescita del prezzo del pecorino romano, - ha spiegato l'assessore Falchi - adesso è il momento di pianificare e programmare, valutando al meglio come affrontare i nuovi mercati, come stabilizzarci in quelli già esistenti, garantendo la qualità dei nostri alimenti con interventi sui disciplinari di produzione per venire incontro anche ai gusti dei consumatori".
  • Fiera ovina Macomer, Falchi: a Expo con Agnello Igp, punta di diamante delle carni sarde

    "Origine, luogo, modalità di allevamento e quindi sostenibilità ambientale - ha spiegato la direttrice del Consorzio di tutela, Patrizia Pitzalis - sono le parole d’ordine che forniscono un valido supporto alla valorizzazione economica del prodotto a favore della filiera produttiva. Il Consorzio ha infatti richiesto e ottenuto dall’Unione europea alcune modifiche al disciplinare di produzione per meglio rispondere alle nuove esigenze dei mercati".
51-60 di 265