Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Prodotti tipici e di qualità

  • Expo. Maialetto termizzato. Arru: “Successo lavoro di squadra: Regione, Asl e allevatori”

    Il maialetto sardo termizzato arriva all’Expo. "Un successo di squadra: la Regione, i veterinari delle Asl e gli allevatori virtuosi facendo sistema tra loro hanno permesso la realizzazione di questo primo importante passo per il definitivo via libera alla circolazione del porcetto nostrano, dopo anni di divieti che hanno danneggiato l’economia e l’immagine dell’isola".
  • Agricoltura, Falchi visita il caseificio di Sestu

    "Stiamo vivendo un momento favorevole nelle quotazioni dei formaggi sardi trainati dalla crescita del prezzo del pecorino romano, - ha spiegato l'assessore Falchi - adesso è il momento di pianificare e programmare, valutando al meglio come affrontare i nuovi mercati, come stabilizzarci in quelli già esistenti, garantendo la qualità dei nostri alimenti con interventi sui disciplinari di produzione per venire incontro anche ai gusti dei consumatori".
  • Fiera ovina Macomer, Falchi: a Expo con Agnello Igp, punta di diamante delle carni sarde

    "Origine, luogo, modalità di allevamento e quindi sostenibilità ambientale - ha spiegato la direttrice del Consorzio di tutela, Patrizia Pitzalis - sono le parole d’ordine che forniscono un valido supporto alla valorizzazione economica del prodotto a favore della filiera produttiva. Il Consorzio ha infatti richiesto e ottenuto dall’Unione europea alcune modifiche al disciplinare di produzione per meglio rispondere alle nuove esigenze dei mercati".
  • Fiera Ozieri, Falchi: in arrivo benessere animale anche per i bovini

    "Con la prossima programmazione - ha spiegato l’esponente della Giunta Pigliaru - punteremo a estendere le misure di benessere animale anche alla filiera bovina per sostenere la produzione locale". "Avere allevamenti sani - ha aggiunto la titolare dell’Agricoltura a margine del convegno - significa produrre alimenti di qualità attraverso l’allevamento di razze che si ambientano alla perfezione al clima e ai pascoli della Sardegna. Per migliorare le colture e le essenze erbacee dei nostri pascoli affiancheremo quindi le aziende con le professionalità presenti nelle agenzie agricole".
  • E' sardo il principale produttore di latte ovino in polvere per la Cina: l'isola raccontata attraverso i suoi prodotti

    Il vicepresidente Paci, durante l'incontro, ha scritto una frase simbolica di buon augurio nel "Libro rosso" nel quale la controparte cinese è solita tenere traccia delle attestazioni di stima da parte delle istituzioni locali: un po' come il registro nel quale i visitatori di un museo lasciano commento e firma. "Alimenta sta esportando in Cina non solo il latte in polvere ma l'intero 'prodotto Sardegna' puntando molto sulla storia e le tradizioni locali, illustrate su depliant che alleghiamo ai prodotti, oltre che sulla qualità dell'ambiente nel quale le nostre pecore vivono", spiega Colombo.
  • Porcetto sardo a Expo: Falchi, primo passo importante, ora puntiamo su via libera per tutte le carni

    "Diciamo da tempo - ha aggiunto l’esponente della Giunta Pigliaru - che in Sardegna sono presenti aziende suinicole che rispettano i più alti standard di allevamento in biosicurezza e fa piacere che anche a Roma ne abbiano tenuto conto. Ora abbiamo la sfida più importante da vincere: eradicare la Peste suina africana e fare in modo che un comparto dalle enormi potenzialità non sia più la Cenerentola del Mediterraneo"
61-70 di 270