Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Monitoraggio ambiente

  • Ambiente, Giunta approva progetti su campi elettomagnetici. Spano: controlliamo il territorio per proteggere la popolazione

    Due progetti da oltre 400mila euro in tema di effetti di campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici sono stati approvati dalla Giunta, su proposta dell'assessora della Difesa dell’Ambiente Donatella Spano. I due progetti, redatti dall'Assessorato in collaborazione con Arpa Sardegna, prevedono un finanziamento statale di circa 426mila euro dal Ministero dell’Ambiente.
  • Incendi, presentato report su campagne ultimi 45 anni. Spano: in diminuzione ettari percorsi dai roghi

    “Il bilancio della lotta agli incendi in Sardegna nella stagione in corso non è certo fra i peggiori degli ultimi decenni. Anzi, dati alla mano, possiamo dire che nonostante il numero delle segnalazioni dei roghi sia aumentato le estensioni delle superfici divorate dalle fiamme sono diminuite. Un elemento che dimostra l’efficienza della macchina di intervento messa in campo dalla Regione, che certamente va ancora migliorata, ma che ci incoraggia allo stesso tempo nel proseguire sulla strada intrapresa”.
  • Ambiente, cinque comuni sardi tra le località a 5 Vele. Chia domina la classifica

    Alla consegna delle bandiere la Sardegna ha fatto la parte del leone, con 5 Comuni tra le migliori località italiane a 5 vele: oltre a Domus De Maria, infatti, figurano Posada, Bosa, Baunei e Santa Teresa di Gallura. La Sardegna primeggia anche nella classifica dei comprensori turistici, con la costa Nord-occidentale e il Parco dell'Asinara.
  • Assoarpa, Spano: rafforzare relazioni tra Arpa e regioni

    L'assessore della Difesa dell’Ambiente Donatella Spano ha incontrato, a Cagliari nella sede dell’Assessorato, i rappresentanti nazionali delle Arpa, in occasione della riunione di AssoArpa, l’associazione delle Agenzie regionali e provinciali per la protezione ambientale, di cui il direttore di Arpa Sardegna, Alessandro Sanna, è vicepresidente.
  • Ambiente, nuovi indirizzi per accesso al titolo di tecnico competente in acustica

    “L’aggiornamento – spiega la titolare dell’Ambiente - consente di raggiungere due obiettivi: migliorare la formazione tecnica e pratica per l’intero spettro degli argomenti dell’acustica ambientale e facilitare agli interessati l’accesso al titolo, in quanto possono optare per il corso anziché affiancarsi a un tecnico già abilitato per un periodo di tirocinio. Per l’iscrizione nell’elenco regionale resta necessaria la fase di verifica davanti all’apposita Commissione istituita nell’Assessorato”.
41-50 di 168