Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Protezione civile

  • Terremoto, Giunta autorizza colonna mobile della Protezione civile. Spano: pronti a partire se richiesto da coordinamento nazionale

    "Il Sistema regionale della Protezione civile della Sardegna sta lavorando in stretta collaborazione con il Dipartimento nazionale che coordina tutte le attività di soccorso. Abbiamo mezzi e operatori qualificati pronti a intervenire su richiesta. Intanto i tecnici che sono già nelle Marche da domenica sera stanno facendo un grande lavoro assieme ai colleghi delle altre Regioni e colgo l'occasione per ringraziarli. Altri 11 colleghi tecnici sardi si stanno preparando a raggiungerli", ha detto l'esponente dell'Esecutivo che ha anche la delega alla Protezione civile. In partenza per i luoghi del terremoto ci sono 4 tecnici del Corpo forestale, 3 del Genio civile e 4 delle associazioni del volontariato di protezione civile.
  • Terremoto, tecnici della Protezione civile regionale in partenza per le Marche

    Si tratta di tre tecnici esperti che hanno già operato in contesti emergenziali. Avranno il compito di fornire supporto alla Regione Marche nelle attività di raccordo tra i Comuni colpiti e la Regione stessa. La disponibilità è richiesta per una durata tra i 15 e i 30 giorni per turno.
    I tecnici si aggiungono ai volontari farmacisti sardi del sistema di Protezione civile già sul campo.
  • Protezione civile, passa in Giunta progetto per le scuole. Spano: la cultura della sicurezza partirà dai più giovani

    "Siamo impegnati nella costruzione di una cultura della sicurezza e della protezione civile; ora iniziamo a farlo anche nelle scuole. L'educazione è fondamentale, come lo è imparare a ridurre sensibilmente l’esposizione individuale ai rischi. Mettere in atto buone pratiche può fare veramente la differenza e di questo dobbiamo rendere consapevoli tutti, a partire dai più giovani", spiega l'assessore Spano.
  • Protezione civile, allerta meteo. Maltempo sull'isola e codice giallo Montevecchio-Pischilappiu, Tirso, Gallura e Logudoro per domani

    Sono attese precipitazioni, da sparse a diffuse ,che potranno assumere carattere temporalesco anche di forte intensità con cumulati moderati nelle 12 ore. Fulminazioni, grandine e forti raffiche di vento potrebbero manifestarsi durante le precipitazioni più intense. I settori maggiormente interessati, seppur non esclusivamente, risulteranno essere quelli settentrionale e centrale. L'attenuazione dei fenomeni è attesa in nottata.
  • Protezione Civile, sabato e domenica la campagna di prevenzione "Io non rischio"

    Sono oltre 300 i volontari sardi che in 32 piazze dell’isola parteciperanno alla sesta edizione di “Io non rischio – Buone pratiche di protezione civile”, la campagna di comunicazione nazionale sui rischi naturali in programma sabato 15 e domenica 16 ottobre, mattina e pomeriggio con orari variabili in base al luogo.
  • Migranti, logistica Protezione civile in via di chiusura. Spano: la macchina funziona ma vanno rispettate le quote

    "Ringrazio tutta la macchina dei soccorsi, e particolarmente i volontari della Protezione civile, per la prova di efficienza dimostrata nonostante le poche ore di preavviso", ha detto l’assessore della Difesa dell’Ambiente Donatella Spano, che aggiunge: "Anche stavolta abbiamo fatto la nostra parte per contribuire al salvataggio delle vite umane e ne siamo orgogliosi perché crediamo nella cultura dell’accoglienza, un grande valore di cittadinanza e solidarietà. Allo stesso tempo stiamo affrontando e risolvendo problematiche organizzative molto grosse per un’isola e stiamo assistendo allo sforzo delle nostre comunità".
  • Risarcimenti alluvione 2013, sollecito per scadenze ordinanza del Capo del Dipartimento di Protezione civile

    Entro il 29 settembre i cittadini dovranno consegnare ai Comuni le domande contenenti la perizia tecnica e la richiesta di ristoro. Le Amministrazioni comunali hanno il termine del 29 ottobre per la consegna alla Regione delle richieste pervenute. Entro il 28 novembre, la Protezione civile regionale, previo monitoraggio delle domande, dovrà trasmettere al Dipartimento nazionale tutti gli elenchi.
91-100 di 452