Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Artigianato

  • Bando Antichi mestieri, oggi presentazione: "Nuova occupazione e tutela tradizioni"

    Tra i settori artigianali previsti, la tessitura, la ceramica, la lavorazione del ferro, del legno, del corallo, delle pietre e l’agro-alimentare (per esempio: produzione di pani tipici, conduzione dell’oliveto e del vigneto). “Antichi mestieri” prevede attività formative in aula e di stage nelle botteghe e nelle imprese artigiane, servizi di consulenza e accompagnamento e percorsi di formazione integrati che porteranno a nuove e specifiche competenze professionali.
  • Nuove opportunità di lavoro imparando i mestieri di una volta

    In bottega per apprendere i mestieri di una volta e farne nuove opportunità di lavoro. Il 4 luglio a Cabras un convegno per illustrare i dettagli dell'iniziativa. A fine giugno le agenzie formative incaricate di gestire i corsi pubblicheranno gli avvisi di selezione. L'iniziativa è rivolta a disoccupati e inoccupati.
  • Equitalia: Cappellacci incontra movimento artigiani e commercianti liberi

    "Stiamo lavorando quotidianamente - ha dichiarato il presidente al termine del confronto - per mettere in campo gli strumenti necessari ad andare incontro alle famiglie e agli imprenditori in difficoltà. Allo stesso tempo esercitiamo la pressione necessaria nei confronti dell'Esecutivo nazionale affinché riveda la politica fiscale e i meccanismi di riscossione, soprattutto nelle parti manifestamente inique".
  • Elenco di candidati per la presentazione di progetti di sviluppo

    L'Assessorato del Turismo, artigianato e commercio intende costituire un elenco di candidati per l'attivazione, la progettazione e la presentazione di progetti di sviluppo e di cooperazione interregionali e internazionali, cofinanziati dall'Unione europea, dallo Stato e dalla Regione. Le candidature entro le ore 12 del 10 giugno 2011.
  • Contributi agli artigiani, approvato l'elenco delle imprese beneficiarie

    Sono 107 le imprese artigiane beneficiarie che potranno accedere ai contributi per realizzare programmi di investimento. I contributi sono relativi al bando 2009 in attuazione della legge regionale n. 51 del 1993 . Le imprese hanno a disposizione un arco temporale di 24 mesi per realizzare l’investimento.
  • Turismo, Artigianato e Commercio: 78 mln fondi Por subito disponibili per sviluppo settori

    "Interpretando le esigenze delle imprese dei comparti di riferimento - spiega l’assessore Luigi Crisponi - e partendo da una ricognizione approfondita, effettuata dall’assessorato regionale del Turismo, unitamente a quello della Programmazione, si è inteso mettere a disposizione risorse immediatamente spendibili per settori cardine dell’economia sarda".
91-100 di 149