Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Commercio

  • Internazionalizzazione, accordo fra Governo e Regione

    Il Ministro del Commercio Internazionale, Emma Bonino, e il Presidente della Regione, Renato Soru, hanno firmato a Sassari un accordo quadro di programma in materia di internazionalizzazione. Ministero e Regione si impegnano a promuovere un'azione congiunta che sostenga l'internazionalizzazione delle imprese e dei territori perseguendo quale obiettivo comune la valorizzazione del Sistema Italia.
  • Il Presidente Soru: giusto il bando per la pubblicità

    Piena fiducia nel direttore generale della Presidenza della Regione, e fiducia nei tribunali, amministrativo e penale. Renato Soru ha risposto stamattina alle domande dei giornalisti sulle conclusioni della commissione d'inchiesta sulla pubblicità. "Sorprendente che non abbiano avuto dieci minuti per sentirmi".
  • Agevolazioni per Pmi e centri commerciali naturali

    Prorogato il termine di scadenza del bando sulle agevolazioni finanziarie a favore delle piccole e medie imprese commerciali e dei centri commerciali naturali. Alcune precisazioni da parte dell'assessorato.
  • Legge sul commercio, quella del 30 aprile scadenza improrogabile

    Per venire incontro ai commercianti, alla luce delle difficoltà da loro incontrate nell'istruzione delle pratiche, la Regione aveva concesso due proroghe ai termini di presentazione. Ma la Ue non ha permesso ulteriori slittamenti, pena la perdita dei finanziamenti "de minimis".
  • Finanziamenti ai centri commerciali naturali

    Prorogata al 30 aprile 2007 la scadenza del termine di presentazione delle domande di contributo. Un programma di agevolazioni per la tutela del commercio nei centri storici, rivolto a piccole e medie imprese, ma anche ai comuni, a enti pubblici e privati, e alle associazioni di categoria.
  • Una regola per i centri commerciali

    La Giunta ha approvato ieri il Piano per le grandi strutture di vendita, dopo aver acquisito il parere delle autonomie locali, delle associazioni dei commercianti, dei sindacati e delle organizzazioni dei lavoratori. Per il settore alimentare non è prevista la possibilità di autorizzare nuove strutture. Le disponibilità sono utilizzabili per l'ampliamento di strutture esistenti.
  • Stop a nuovi centri commerciali

    Il 24 febbraio 2005 é passato in Consiglio Regionale il disegno di legge proposto dalla Giunta che blocca l’apertura di grandi strutture di vendita fino all’approvazione di un nuovo Piano regionale. Nei numeri, un settore in crisi: desertificazione commerciale di città e paesi, calo delle vendite, assenza di pianificazione territoriale. La Giunta al lavoro su una legge organica di "Disciplina generale" del commercio.
131-138 di 138