Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Edilizia

  • Proposte per il recupero di alloggi di edilizia residenziale pubblica

    Al via le manifestazioni d’interesse per interventi di recupero, ovvero di acquisto e recupero di alloggi di edilizia residenziale pubblica compreso, eventualmente, la riqualificazione urbana, da assegnare a canone sociale e concordato previsti dal Piano nazionale di edilizia abitativa. Proposte entro le ore 12 del 7 agosto 2012.
  • Edilizia sociale, 18 milioni per i Comuni

    La dotazione finanziaria dell'intervento è di 17,99 milioni di euro e i soggetti ammessi a presentare proposte di finanziamento sono i Comuni, anche in forma associata, e l'Azienda regionale per l'edilizia abitativa. "Si tratta di un provvedimento molto atteso - dice l'assessore Nonnis - che consente agli enti locali di soddisfare ulteriormente la domanda di alloggi da parte di famiglie in condizioni difficili".
  • Alloggi a canone sostenibile, riaperti i termini

    4 milioni e 300mila euro i fondi disponibili per il programma di interventi di riqualificazione urbana, recupero e nuova costruzione di alloggi da assegnare a canone sostenibile. Ciascuna proposta potrà usufruire di cofinanziamento Stato/Regione fino ad un importo massimo di 10 milioni di euro. Le proposte dei Comuni entro il 2 agosto 2012.
  • Aggiornati i massimali di costo per l’edilizia residenziale pubblica

    Approvati i nuovi massimali di costo per l’edilizia sovvenzionata ed agevolata convenzionata. I massimali vengono aggiornati annualmente tenendo conto delle variazioni percentuali registrate dall'indice Istat del costo di costruzione di un fabbricato residenziale. Per quest’anno la variazione è del 3,7%.
  • Piano casa, Rassu a Convegno Confapi: "Con la Legge 21 nuove opportunità per riqualificare il patrimonio edilizio"

    L’incontro odierno ha rappresentato l’occasione per fare il punto della situazione sullo stato di attuazione della normativa in vigore. Al novembre del 2011, secondo l’ultimo monitoraggio completato dall’assessorato, le istanze presentate nell’Isola sono circa 15 mila e 800 con una proiezione che registra un trend in costante e continuo aumento anche sotto il vigore delle nuove disposizioni della Legge 21.
  • Piano casa - Rassu, legge pienamente operante

    "Il Consiglio dei ministri ha ritenuto di impugnare - ha spiegato l'esponente della Giunta - alcuni marginali passaggi della Legge Regionale 21 del 2011, in talune parti, che potrebbero prestarsi a interpretazioni non conformi alla Costituzione", ha detto Rassu.
  • Contributi a fondo perduto per incentivare la certificazione di qualità

    Le micro, piccole e medie imprese con sede legale e operativa in Sardegna potranno richiedere un contributo a fondo perduto fino a 4mila euro come incentivo all'acquisizione, per la prima volta, della certificazione UNI EN ISO 9000 che attesti la qualità dell'impresa esecutrice di opere e lavori pubblici.
71-80 di 199