Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Beni culturali

  • Monumenti Aperti, Argiolas e Dessena alla presentazione della XXI edizione: "Investiamo su giovani, paesaggio e turismo"

    “L’edizione di quest’anno ha come tema il paesaggio – ha detto l’assessora del Turismo Barbara Argiolas – in tutte le sue declinazioni: culturale, come rappresentazione delle comunità che lo vivono, riprodotto in chiave letteraria e con i monumenti che abitano i luoghi. Da vent’anni Monumenti Aperti rappresenta un modello di fruizione di cultura e beni culturali da seguire: la partecipazione dei tanti soggetti e operatori coinvolti, lo studio e i mesi di lavoro preparatorio hanno reso la manifestazione un modello ormai internazionale. Quest’anno poi si esce dai confini isolani e approda a Ferrara. La sfida è quella di riuscire a migliorare la programmazione e avere il calendario dei singoli appuntamenti un anno prima, in modo da rendere il progetto Monumenti aperti un motivo di viaggio in Sardegna".
  • Mont'e Prama. Al via Piano di comunicazione per la valorizzazione del complesso scultoreo

    "La parola d'ordine è immagine coordinata. Saranno valorizzate così le statue dei giganti di Mont'e Prama, il Museo di Cabras, quello di Cagliari e gli altri interessati, il territorio del Sinis, e gli enti locali coinvolti. Obiettivo: rendere fruibile a tutti il patrimonio archeologico valorizzandolo attraverso il web, le scuole, gli operatori turistici, le fiere nazionali e internazionali, partendo da un processo dal basso e facendo rete, passando soprattutto dai giovani e le istituzioni culturali".
  • Sadali, inaugurata Casa Podda: diventa casa museo e centro di promozione del territorio

    All’inaugurazione erano presenti il sindaco di Sadali Romina Mura e il capo di Gabinetto dell’Assessorato degli Enti locali Matteo Muntoni. Quest’ultimo ha sottolineato che “gli interventi a sostegno dei piccoli Comuni della Sardegna, in particolare quelli delle zone interne a rischio spopolamento, passano anche per progetti e interventi di recupero e valorizzazione paesaggistica come questo di Sadali.
  • Musei: la Giunta approva la seconda fase del riconoscimento regionale

    Le procedure di riconoscimento previste consentiranno di avviare un lavoro di valorizzazione dei sistemi museali locali, premessa per una più profonda azione di valorizzazione e salvaguardia del nostro patrimonio, educazione alla cultura e alla bellezza e una forte promozione di percorsi turistici.
21-30 di 244