Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Beni culturali

  • Sistema museale: Giunta avvia 4 nuovi interventi

    Il primo intervento finanzia il centro di ricerca e conservazione dei Beni culturali - avente anche funzione di Scuola di Alta Formazione - in località Li Punti a Sassari. Lo stanziamento, pari a 450 mila euro, permetterebbe di attivare la Scuola di Alta formazione almeno con un master. Il secondo intervento, pari a 500 mila euro, concerne il recupero dei locali della Ex Tipografia Chiarella, immobile di proprietà dell'Amministrazione comunale sassarese. Il restauro consentirà l'ampliamento della Biblioteca comunale di Palazzo d'Usini.
  • Tuvixeddu: Regione continuerà a difendere le proprie risorse finanziarie e il proprio patrimonio culturale e paesaggistico

    La linea seguita dal suo insediamento a oggi dalla giunta Pigliaru è stata quella di difendere le risorse finanziarie della Regione, con numerose opposizioni e ricorsi, tentando di ridurre al minimo il danno economico per le casse pubbliche e contemporaneamente di mandare avanti ogni iniziativa che salvaguardi un sito di così grande rilevanza archeologica e paesaggistica come peraltro attestato anche da una recente sentenza del tribunale penale di Cagliari.
  • Teatro lirico: lettera al Mibac sulla grave situazione della Fondazione. La Regione ha mantenuto tutti gli impegni finanziari

    Con una lettera ufficiale indirizzata al Mibac l’assessore alla Cultura Sergio Milia ha ribadito il ruolo centrale della Giunta Cappellacci e ha auspicato che il Ministero prima di intraprendere qualsiasi iniziativa tesa a modificare gli assetti attuali della Fondazione stessa, coinvolga in maniera diretta anche la Regione al fine di individuare tutte le soluzioni a tutela del buon funzionamento della Fondazione.
  • Sistema museale: finanziati lavori riqualificazione sito archeologico di San Simplicio

    Si tratta - ha sottolineato l'assessore Milia - di un importante intervento di valorizzazione di una vasta area archeologica individuata attorno l'antica cattedrale di San Simplicio a Olbia, il più importante ed antico monumento religioso della Sardegna nord orientale che, una volta terminati i lavori rappresenterà un imponente polo d'attrazione turistico e culturale, all’interno del sistema museale della Sardegna.
  • Al via il riconoscimento regionale dei musei e delle raccolte museali

    Il riconoscimento mira a razionalizzare il comparto e a promuovere il Sistema museale della Sardegna. Entro le ore 14 del 23 ottobre 2013 le domande dei musei e delle raccolte museali della Regione, degli enti locali e dei loro consorzi, delle fondazioni e delle associazioni cui partecipano gli enti locali.
  • Riaperta la selezione di video sul patrimonio culturale transfrontaliero

    Entro il prossimo 19 luglio sarà possibile presentare nuove candidature per la selezione del progetto strategico "Accessit", volta a valorizzare il patrimonio culturale e identitario della Corsica, della Toscana, della Liguria e della Sardegna. Possono partecipare video maker, blogger, esperti in marketing 2.0 e in comunicazione con canali innovativi.
  • Monumenti aperti 2013, ecco i numeri: visitatori in costante aumento

    "Monumenti Aperti ha colpito nel segno anche nel 2013, ogni anno che passa i riscontri sono sempre più positivi (12% in più rispetto al 2012) - ha affermato l’assessore del Turismo Luigi Crisponi durante la presentazione dei "numeri" dell’evento - è la testimonianza che le azioni di sistema, in questo caso la rete coordinata tra Regione, amministrazioni comunali e associazioni che operano nel territorio, danno sempre buoni frutti".
71-80 di 233