Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Lingua e cultura sarda

  • Artigianato sardo in mostra alla Triennale di Milano dal 4 al 9 aprile. Argiolas: omaggio alla creatività dei Maistus isolani

    Nasce dalla collaborazione tra Regione e Triennale e rientra tra le azioni del progetto regionale di valorizzazione dell’artigianato quale elemento costitutivo del patrimonio culturale della Sardegna e declinazione del prodotto turistico territoriale. L’esposizione presenta pezzi della collezione storica ex ISOLA, oggetti della collezione DOMO vincitrice del Compasso d’oro 2011 e installazioni multimediali sulle produzione contemporanee e sulla storia dell’artigianato sardo.
  • Sa Die de Sa Sardigna, dalla Giunta 150mila euro. Iniziative sulla figura di Giorgio Asproni

    "Per il 2017 abbiamo scelto di ricordare la figura di Giorgio Asproni - ha detto l’assessore Dessena - che oltre a essere stato sostenitore dell’autonomia sarda, si occupò delle problematiche dell’isola portandole all'attenzione della classe politica nazionale. Le scuole e i giovani studenti potranno occuparsi del tema e approfondire il senso dell’istituzione della giornata con lavori storici, rispondendo inoltre alle sollecitazioni dei temi più d’attualità e contemporanei".
  • Convenzione Rai-Ras. presentati i programmi in lingua sarda

    "La firma della convenzione tra Rai e Regione, che risale al 19 dicembre scorso, è un risultato importante che abbiamo perseguito a lungo" ha detto l’assessora della Cultura Claudia Firino durante la conferenza stampa di questa mattina in assessorato.
  • Rai, firmata la convenzione con la Regione per trasmissioni in lingua sarda

    "La Convenzione fra la Regione e Rai - ha detto l’assessora della Cultura Claudia Firino - garantirà fino al 31 dicembre 2017 la programmazione in sardo e italiano concordata con l’assessorato. E' un risultato importante in quanto l'accordo garantisce l'utilizzo della lingua sarda sui canali radio e tv della Rai, e riconosce inoltre l'articolazione territoriale della Rai nella nostra isola."
  • Sardo e catalano, al via i corsi regionali

    Per il catalano sono previste 20 ore di lezione per i principianti assoluti e tre laboratori specifici rivolti rispettivamente agli insegnanti di scuola primaria, scuola secondaria di I grado e secondaria di II grado. Mentre per il sardo, in ciascuna delle quattro città, si prevedono due corsi: uno di 30 ore per principianti assoluti e un altro, sempre di 30 ore, rivolto a coloro che hanno già delle conoscenze linguistiche di base.
  • Erriu e Spanu a Orroli per la giornata dedicata allo storico Tito Orrù

    Al convegno di studi che il Comune ha voluto dedicare questa mattina allo storico Tito Orrù, scomparso quattro anni fa (oggi gli è stata intitolata una via del centro abitato di Orroli), è intervenuto anche l’assessore degli Enti locali Cristiano Erriu, il quale ha ricordato la figura di "un uomo dai molteplici interessi, dai molti amici, dalle grandi doti umane di apertura e simpatia.
  • Radio, prorogata la scadenza del bando per contributi alle emittenti

    È stata prorogata di dieci giorni, dal 16 al 26 agosto, la scadenza del bando per i contributi alle emittenti radiofoniche relativi ai notiziari in lingua sarda. La decisione è stata presa dall’assessore della Cultura Claudia Firino a seguito dell’incontro di oggi con gli operatori del settore.
11-20 di 263