Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Società della informazione

  • Concorso "Progetti digitali IeFP", candidature entro il 30 settembre

    Possono partecipare gli studenti dei percorsi biennali di istruzione e formazione professionale (IeFP) previsti dall’avviso "Ardisco" e realizzati dalle agenzie formative accreditate e le classi di allievi frequentanti i corsi dell’avviso “Nuovi apprendimenti”.
  • Nuove regole per SardegnaIT

    Per l'attività di SardegnaIT srl, la società in house che fornisce i servizi di Information and Communication Technology, le linee di indirizzo della Giunta riguardano, in particolare, la definizione del budget e del piano degli obiettivi, il blocco della crescita del costo del personale per il 2014 e il nodo dei subappalti.
  • Intesa Corecom-Agcom - Cappellacci, Sardegna in prima fila coinvolgimento cittadini

    L'ha sottolineato il presidente della Regione, Ugo Cappellacci, intervenuto alla cerimonia svoltasi nell'Ufficio di presidenza del Consilgio regionale. Nel suo breve intervento ha ricordato che il gap dell'insularità si supera anche grazie alle azioni nel campo della comunicazione - con in prima fila l'emittenza radiotelevisiva locale - e dell'Ict su cui la Sardegna è all'avanguardia.
  • Conferenza Copeam, Cappellacci: "Per sviluppo scommettere su spazio euromediterraneo"

    "La Sardegna è un ponte naturale tra l’Africa e l’Europa e si inserisce in quel processo di cambiamento che sta caratterizzando l’intera area euro mediterranea", ha detto il Presidente della Regione. Il Governatore ha altresì ricordato il ruolo ricoperto dall'Isola nelle istituzioni europee con la presidenza della Commissione Enve e della Commissione delle Isole, organismi nei quali si consolidano relazioni, sinergie e partenariati tra realtà affini culturalmente.
  • Copeam, intervento del Presidente Cappellacci

    All'evento, dal tema "Il Mediterraneo tra crisi economica e mutazioni sociopolitiche: la parola ai media", partecipano relatori di rilievo internazionale, con il coinvolgimento nelle riunioni delle commissioni e dei gruppi di lavoro di oltre 200 operatori e professionisti del settore audiovisivo, in rappresentanza di 25 paesi dell’area euro-mediterranea. L’obiettivo è riflettere e approfondire, con le istituzioni e la società civile, il ruolo della comunicazione quale asse strategico per la crescita economica, sociale e politica nel bacino mediterraneo.
11-20 di 82