Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Igiene pubblica e veterinaria

  • Psa Desulo, scoppia focolaio in allevamento entrato in legalità il 30 maggio

    "Lo abbiamo ribadito più volte e non ci stancheremo mai nel continuare a dire - ha osservato De Martini - che la Peste suina africana si debella con la collaborazione di tutti: istituzioni, amministratori locali, allevatori, soprattutto delle aree di montagna e tutti coloro che hanno una coscienza civile".
  • Sardegna-Tunisia. Pigliaru incontra delegazione medici veterinari

    L’incontro, che rientra nell'ambito dei rapporti di cooperazione con il paese maghrebino, è stato occasione per riaffermare la disponibilità a condividere l'esperienza maturata dalla Sardegna nei settore della medicina veterinaria e a ipotizzare percorsi di ricerca e collaborazione nell’ambito universitario.
  • Peste suina africana, porte aperte a un dialogo rispettoso della legge

    "Siamo costretti ad abbattere proprio perché questi animali vengono abbandonati in maniera assolutamente incosciente nel non rispetto delle regole nazionali e comunitarie come nel caso di Desulo, dove i maiali finivano per circolare nel paese. Interventi come quello di ieri sono l'estrema ratio, l'ultima cosa che si vorrebbe fare". Lo ha detto il responsabile dell'Unità di progetto e direttore generale della presidenza della Regione, Alessandro De Martini.
  • Lotta alla peste suina, azioni di depopolamento oggi a Desulo

    Dopo aver lasciato il tempo agli allevatori di mettersi in regola e risolvere le questioni segnalate anche lo scorso febbraio, proseguono le attività di depopolamento dei suini allevati illegalmente, senza che ci sia comunque alcun contrasto con la possibilità di regolarizzarsi offerta dalla legge.
  • Lingua blu: focolai a Berchidda, sospesa fiera ovina

    Il sospetto della presenza di focolai di blue tongue ha fatto scattare immediatamente le disposizioni ministeriali che prevedono il blocco della movimentazione degli ovini nel raggio di quattro chilometri (area a circolazione virale).
  • Peste suina africana, riprese oggi le azioni di depopolamento degli allevamenti illegali

    "La volontà di eradicare definitivamente la Peste suina africana è sempre forte. Lo abbiamo spiegato nei territori e ancora continuiamo a farlo nelle numerose interlocuzioni che periodicamente portiamo avanti con amministratori, associazioni agricole e venatorie”. Lo ha detto il responsabile dell’Unità di progetto e direttore generale della presidenza della Regione, Alessandro De Martini, che ha aggiunto: "Gli strumenti per emergere dall’allevamento illegale sono stati garantiti con diversi interventi normativi e ancora oggi stiamo lavorando per venire incontro, sempre nel rispetto della legge, a chi volesse allevare i maiali in regime di biosicurezza."
  • Sanità animale, approvato piano di controllo tbc bovina, brucellosi e leucosi

    L’assessorato della Sanità sottolinea l’importanza dell’approvazione del Piano, che ha come obiettivi la tutela sanitaria del patrimonio zootecnico e delle produzioni animali; la profilassi delle zoonosi e la sicurezza alimentare; la garanzia della sussistenza della condizione che la Brucellosi melitensis e Brucellosi abortus sono state eradicate; la garanzia che, in occasione della movimentazione degli animali, ci siano i controlli sanitari necessari a proteggere gli allevamenti ovi-caprini e bovini/bufalini dall’introduzione di nuovi casi di Brucellosi e quelli bovini dall’introduzione di nuovi casi di Tubercolosi e di Leucosi bovina enzootica. Entro un triennio, assicurano dall’assessorato della Sanità, tutto il territorio regionale potrà essere ufficialmente indenne anche dalla tbc bovina.
61-70 di 358