Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Volontariato

  • Contributi per l'abbattimento dei costi di assicurazione dei volontari

    Pubblicato l’avviso per la presentazione delle domande. Il contributo assegnato a ciascuna organizzazione non potrà superare l’importo massimo di 8 mila euro e l’importo minimo non potrà essere inferiore a 50 euro, fatto salvo il non superamento delle spese effettivamente sostenute e ritenute ammissibili.
  • Contributi per l'acquisto di ambulanze

    Scade il 3 giugno 2015 il termine per la presentazione delle domande di contributo per l'acquisto o l'acquisizione in leasing di ambulanze per il servizio 118, a favore delle associazioni di volontariato iscritte nel registro regionale del volontariato e che operano senza scopo di lucro nel campo dell’assistenza agli infermi.
  • Contributi per l'assicurazione dei volontari 2014

    Il contributo per ciascuna organizzazione non potrà superare l'importo massimo di 10.000 euro, mentre l'importo minimo non potrà essere inferiore a 50 euro, fatto salvo, ovviamente, il non superamento delle spese effettivamente sostenute e ritenute ammissibili. Le domande entro le ore 14 del 21 novembre.
  • Osservatorio regionale del volontariato: costituiti quattro gruppi di lavoro

    Il gruppo "Sociale" accorpa alcune mozioni approvate dall’assemblea generale a ottobre 2013. Si chiama "Protezione civile" il gruppo dedicato alla proposta di una rappresentanza regionale delle associazioni di protezione civile. È stato inoltre costituito un team specifico per la legge sul "Servizio civile sardo", di fatto rimasta inattuata dal 2007. Il gruppo "Modifiche normative" si dedicherà alla revisione di alcuni articoli della legge regionale 39/1993.
  • Volontariato: insediato Osservatorio regionale. Pigliaru, Sardegna altruista

    "La Sardegna è molto generosa - ha sottolineato il Presidente - C'è una grande partecipazione della popolazione nel volontariato, non solo rispetto al Mezzogiorno d'Italia ma anche alla media nazionale. È un lavoro molto prezioso e occasioni come questa odierna ci aiutano a capire quanto di buono viene già fatto e quanto di buono può essere fatto dal lavoro congiunto di associazioni e Regione".
  • Servizio civile e Garanzia giovani 2014, presentazione dei progetti

    A partire dal 16 giugno 2014 e fino alle ore 14 del 31 luglio 2014 si possono presentare progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in Italia e all’estero e progetti di servizio civile nazionale per l' attuazione del programma “Garanzia giovani”. Tutti i progetti dovranno essere presentati esclusivamente in modalità online.
  • Consulta per i servizi sociali e sanitari: manifestazioni di interesse

    Entro il 10 gennaio 2014 le manifestazioni di interesse di ordini e associazioni professionali, associazioni di promozione sociale e volontariato, cooperative sociali e organizzazioni sindacali per la designazione dei componenti della Consulta regionale per i servizi sociali, socio-sanitari e sanitari.
  • Volontariato: conclusi i lavori della V assemblea regionale

    Convocata del presidente della Regione Ugo Cappellacci, l’Assemblea ha chiamato a raccolta i responsabili delle circa 1600 Associazioni di operano in Sardegna, iscritte o meno al Registro generale, per fare il punto sulla situazione del volontariato nell’isola.
  • Volontariato: presidenza Regione finanzia progetti inserimento giovani in Servizio civile

    Grazie alla quota di co-finanziamento regionale, deliberata dalla Giunta Regionale in data 17 luglio 2013, nella nostra Regione 510 giovani potranno partecipare ad una esperienza di solidarietà sociale e percorsi di cittadinanza attiva. I giovani volontari possono scegliere uno fra i 101 progetti presentati dagli Enti di servizio civile regionale già approvati e da oggi pubblicati nel sito istituzionale della Regione.
  • Caritas Sardegna, un dono a Papa Francesco per i poveri di Buenos Aires

    Un dono di carità destinato ai poveri di Buenos Aires, in occasione della visita di Papa Francesco nell’Isola. L’iniziativa di solidarietà, portata avanti dalla Caritas regionale della Sardegna e destinata alla Caritas di Buenos Aires, rientrerà nel gemellaggio già esistente tra la Regione Sardegna e lo Stato della Città di Buenos Aires, affinché il legame tra le due realtà «sia concreto e fruttuoso per noi e per loro», come si legge nella lettera pubblicata dai Vescovi sardi in preparazione alla visita del Santo Padre nell’Isola.
11-20 di 77