Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Trasporto aereo

  • Trasporti, da martedì stop a cancellazione voli

    Da domani non sono più previste cancellazioni per i voli tra la Sardegna e Fiumicino. Lo ha comunicato questo pomeriggio il direttore regionale dell'Enac, Marco Di Giugno, all'assessore dei Trasporti Massimo Deiana.
  • Trasporti, emergenza voli. Deiana: "Ridurre a zero disagi per l'isola"

    "Monitoriamo ora per ora la situazione e prevediamo un miglioramento a partire da martedì - ha detto l’assessore dei Trasporti Massimo Deiana questo pomeriggio, durante la conferenza stampa che si è tenuta in Viale Trento - tuttavia non possiamo sopportare alcun taglio alle nostre rotte, l’isola ha una posizione peculiare, siamo privi di qualunque alternativa di mobilità”. Ad oggi si prevedono tre cancellazioni domenica sul "Cagliari-Roma" andata e ritorno, due lunedì, una su Alghero e nessuna cancellazione su Olbia.
  • Trasporti, Deiana a tavolo Meridiana: 65 milioni in tre anni per sostegno a traffico aereo

    "La Regione stanzia specificamente più di 40 milioni sino al 2017 per la nuova continuità aerea 2 che favorirà lo start-up di nuovi collegamenti con destinazioni europee - spiega Deiana - nonché altri 25 milioni, tutti soggetti a bando con procedimenti aperti, trasparenti e non discriminatori e sempre per il prossimo triennio, per attività di co-marketing attraverso i voli internazionali".
  • Continuità territoriale aerea: accettazione oneri di servizio pubblico

    Pubblicato l’avviso per l’accettazione degli oneri di servizio pubblico per le rotte aeree che collegano - Cagliari – Bologna, Cagliari – Torino, Cagliari – Verona, Cagliari – Napoli, Olbia – Bologna e Olbia – Verona. I vettori interessati dovranno comunicare formalmente l’accettazione degli Osp entro il 16 gennaio 2015.
  • Trasporti, incontro Meridiana. Presidente Pigliaru: sì a rilancio compagnia per Sardegna e lavoratori

    "Il ruolo che la Regione in questo momento può e deve ricoprire è funzionale a incoraggiare concrete opportunità di rilancio dell'azienda - ha continuato il presidente Pigliaru - salvaguardando il più possibile i posti di lavoro. Naturalmente auspichiamo che una società importante come Meridiana non abbandoni i propri interessi strategici nell'Isola ma, piuttosto, riconsideri la possibilità di rafforzarli".
91-100 di 212