Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Trasporto ferroviario

Trasporto ferroviario

La riorganizzazione del trasporto pubblico locale è la condizione imprescindibile per garantire il diritto alla mobilità dei cittadini e ridurre i consumi energetici e le cause di inquinamento ambientale.

  • Trasporti, treno Atr: il 20 ottobre tecnici Ansf in Sardegna

    Si tratta dell'ultimo atto della lunga procedura di collaudo alla quale, in base alle norme, sono stati sottoposti i nuovi convogli acquistati dalla Regione. "Pertanto - continua l'assessore - la certificazione definitiva per l’ammissione in servizio dei treni sino a 150 chilometri all'ora sarà rilasciata entro brevissimo tempo, ne daremo notizia appena avremo le carte in mano".
  • Trasporti, treno veloce: inviati risultati collaudi ad Agenzia sicurezza ferroviaria

    L'Ansf ha novanta giorni di tempo per concludere la procedura amministrativa: pertanto, a settembre, i treni costruiti dalla Construcciones y Auxiliar de Ferrocarriles dovrebbero essere pronti a viaggiare. Intanto è stato programmato anche l’arrivo nell’isola dei restanti sei convogli: il trasporto sarà effettuato dalla fabbrica spagnola durante il periodo estivo.
  • Trasporti: treno veloce. Deiana, collaudi ok

    "Monitoreremo giorno per giorno ogni attività", ha detto l'assessore dei Trasporti Deiana davanti all'Atr 365 in prova di carico nell'area tecnica della stazione di Cagliari. Conclusa questa fase si tratterà quindi di valutare i risultati e di rilasciare le autorizzazioni definitive e in seguito chiederemo di giustificare anche mezza giornata di ritardo".
  • Trasporti. Contratto di programma Rfi, Deiana a deputati: "Richiedere più risorse per la Sardegna"

    "Il Cdp delle ferrovie è stato adottato in assenza di una qualunque interlocuzione con le Regioni - ha detto l'assessore Deiana - e ci siamo resi conto che, a fronte di una previsione di interventi pari a 1,457 miliardi di euro, la Sardegna è assegnataria di una cifra ridicola". L'esponente della Giunta Pigliaru ha pertanto richiesto ai parlamentari di intervenire in modo deciso, con diverse prescrizioni relative alle esigenze infrastrutturali dell’isola da inserire nel parere obbligatorio che la Commissione IX dovrà presentare al ministero dei Trasporti.
41-50 di 115