Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Trasporto ferroviario

Trasporto ferroviario

La riorganizzazione del trasporto pubblico locale è la condizione imprescindibile per garantire il diritto alla mobilità dei cittadini e ridurre i consumi energetici e le cause di inquinamento ambientale.

  • La Sardegna non rinuncia al trasporto merci ferroviario

    Appello dell'assessore Broccia al ministro dei Trasporti, dopo l'annunciata sospensione (dal 1° aprile) del servizio di trasporto merci ferroviario assicurato da Trenitalia sulla linea marittima Golfo Aranci-Civitavecchia.
  • La rivoluzione nei trasporti interni

    E' stato approvato dal Consiglio dei Ministri il trasferimento alla Regione del trasporto pubblico locale. Sono molte le novità legate a questo provvedimento: fra queste i biglietti gratuiti per le persone sopra i 65 anni e per gli studenti universitari fuori sede che devono far rientro a casa. Il tragitto Cagliari-Sassari in treno in due ore con i treni pendolanti. Il progetto di una metropolitana di superficie nell'area vasta cagliaritana.
  • Broccia: così ricostruiamo le ferrovie in Sardegna

    L'assessore regionale dei Trasporti replica al centrodestra, che parla di un presunto smantellamento della rete ferroviaria statale nell'isola, nonostante la puntuale smentita dell'Ad di Trenitalia, Moretti. Broccia illustra i dati dell'attività svolta dalla Regione in questo settore negli ultimi due anni.
  • Oltre 4 milioni di euro per il Centro intermodale passeggeri di Macomer

    La Giunta regionale ha incaricato il Comune di Macomer della realizzazione dell'opera, la quale sostituirà il progetto iniziale del Centro intermodale merci che avrebbe dovuto sorgere in località Tossilo. La cittadina del Marghine diventerà così uno dei nodi principali della nuova rete di trasporto pubblico locale.
  • Trasporto pubblico locale, Soru e Broccia ascoltati a Roma in Commissione

    Il presidente della Regione e l'assessore dei Trasporti alla Commissione della Camera per spiegare la necessità e l'urgenza di trasferire dallo Stato all'amministrazione regionale le Ferrovie della Sardegna e le Ferrovie Meridionali Sarde. Un atto indispensabile per governare la mobilità nell'isola.
  • Il Trenino verde fra i grandi attrattori europei.

    Una dotazione finanziaria di oltre 121 milioni di euro, a valere sui fondi FAS 2007-2013, è stata assegnata oggi da una delibera della Giunta alla linea d'intervento "Trenino verde, turismo, cultura e ambiente". La crescita della domanda di turismo ambientale, nell'ordine del 9 per cento annuo, incontra un ostacolo nella progressiva obsolescenza del materiale rotabile esistente.
91-100 di 105