Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Agroindustria

  • Agricoltura e turismo: 1,5 milioni di euro per favorire partecipazione imprese sarde a Expo

    Il contributo alle organizzazioni di produttori agricole formalmente riconosciute o ad altre forme associative sarà pari a 500mila euro, concesso nella misura dell'80 per cento in regime de minimis e finalizzato alle attività di commercializzazione promosse, non solo durante l'esposizione universale nella città di Milano, ma in tutto il territorio nazionale.
  • Adesioni per un educational tour nelle aziende delle Marche e Romagna

    Un educational tour presso aziende agricole delle Marche e dell’Emilia Romagna, allo scopo di confrontarsi con realtà che già hanno avviato diversificazione di attività aziendali, anche innovative, quali gli agrinido e pratichino la vendita diretta dei prodotti agricoli. Le adesioni entro le ore 13 del 16 febbraio 2015.
  • Al via le domande di partecipazione per visite guidate in Friuli e Veneto

    L'iniziativa, ha l’obiettivo di favorire la crescita professionale dei tecnici ed operatori di aziende viticole e rappresenta un’opportunità di confronto e di scambio di esperienze presso alcune realtà produttive della penisola con particolare riferimento alla gestione sostenibile delle aziende vitivinicole. Le domande entro le ore 13 del 12 febbraio.
  • Ente foreste e agroalimentare: incontro con la delegazione Fai-Cisl

    I rappresentanti dell'organizzazione sindacale hanno illustrato le tematiche principali, tra le quali il rilancio di forestazione produttiva e sostenibile, industria alimentare, settore pesca e sistema allevatori, la riforma dell'Ente Foreste e la stabilizzazione dei lavoratori precari, oltre alla riorganizzazione dei Consorzi di bonifica e l'approvazione della Legge Quadro sulla "Rete del lavoro in agricoltura".
  • Agroindustria: misure straordinarie per il rilancio del Distretto del Sughero

    Il settore del sughero in Sardegna da diversi anni soffre di una crisi profonda e necessita di interventi strategici per essere in grado di affrontare il mercato globale. Tra le opportunità da cogliere è stata posta in evidenza l'importanza di promuovere un modello di ccertificazione esteso all'intera filiera, dalla certificazione della gestione forestale fino alla trasformazione manifatturiera e industriale del prodotto finito.
  • As Do Mar, assessori Falchi e Piras: fare sistema e lavorare sulle filiere

    "È stato un incontro di ascolto e conoscenza - ha spiegato l'assessore Piras - un momento importante, ricco di spunti utili ad arricchire il progetto di valorizzazione dell'agroindustria, su cui questa Giunta intende puntare notevoli energie, partendo innanzitutto dal riallungare le filiere. "In questi anni di crisi economica - ha detto Falchi - il settore agroalimentare non ha avuto particolari contraccolpi negativi ed è lì che è necessario puntare per creare occupazione e crescita".
  • Falchi: sosteniamo il Consiglio regionale in difesa della legge sul Marchio agroalimentare

    "Forniremo, come abbiamo fatto fino a oggi, il massimo sostegno al consiglio regionale per organizzare la replica al governo". Così ha risposto l’assessore Elisabetta Falchi alla decisione del Consiglio dei ministri di impugnare la legge n.16 approvata dal Consiglio regionale lo scorso agosto che prevede norme in materia di agricoltura e sviluppo rurale, agrobiodiversita', marchio collettivo e distretti.
  • Le adesioni delle imprese al programma Ico per l’occupazione

    L’IN.SAR. – Iniziative Sardegna S.p.A., in collaborazione con l’Assessorato regionale del Lavoro invita le imprese operanti nei settori agroalimentare, Ict e nautico a manifestare il proprio interesse a partecipare al programma Ico- interventi coordinati per l’occupazione. La domanda on line delle imprese interessate a partire dalle ore 9 del 17 settembre.
  • Il periodo vendemmiale per la campagna 2014-2015

    Le fermentazioni e le rifermentazioni saranno consentite solo nel periodo tra il 1° agosto e il 31 dicembre 2014. Gli interessati dovranno dare comunicazione delle eventuali fermentazioni spontanee avvenute al di fuori del periodo stabilito all'ufficio di Cagliari dell'Ispettorato centrale per il controllo della qualità dei prodotti agroalimentari.
71-80 di 182