Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Mercato del lavoro

  • Ex Lsu, incontro tra Regione, amministratori locali e sindacati in vista di confronto con il Ministero per rinnovo convenzione 2017

    L'incontro - come ha spiegato l'assessore del Lavoro - aveva la finalità di raccogliere, da parte dei sindaci che hanno ex Lsu in utilizzo nel loro Comune, manifestazioni di interesse alla loro stabilizzazione, in modo da poter chiudere con il Ministero il rinnovo della Convenzione per il 2017, a fronte della presentazione di un Piano di stabilizzazione abbastanza ampio che testimoni il processo di definitivo svuotamento del bacino di ex Lsu, che in Sardegna sono attualmente ancora 52.
  • Lavoro, si chiude mobilità in deroga per l'annualità 2014: dalla prossima settimana via ai pagamenti. Pigliaru: risultato concreto

    "Siamo riusciti a far sì che i fondi Fsc possano essere utilizzati per far fronte a situazioni di lavoratori in difficoltà", dice il presidente Pigliaru. "Ciò è stato possibile grazie agli accordi con il Governo, che ci permettono la riprogrammazione di queste specifiche risorse. Abbiamo quindi potuto destinarle dove realmente servono, con risultati concreti come questo".
  • Lavoro, firmato accordo tra Regione e Sindacati per i lavoratori del Parco Geominerario

    La Giunta regionale - è stato detto ai rappresentanti sindacali - già nelle ore immediatamente successive all’approvazione della legge, ha costituito e riunito un gruppo di lavoro tecnico che è già all’opera per la gestione dei prossimi passaggi. Con l’accordo di oggi, Regione e sindacati hanno ricostituito il Tavolo partenariale che, nei prossimi mesi, seguirà puntualmente l’iter della vertenza.
  • Lavoro, approvato il piano di politiche di Flexicurity per l'area di crisi industriale complessa di Portovesme

    Il Piano è funzionale al riavvio delle produzioni ed all’accesso alle opportunità occupazionali che deriveranno dal concreto avvio delle azioni del Piano Sulcis, e punterà alla qualificazione dell’offerta ed a ridurre il più possibile gli effetti della lunga permanenza fuori dal mercato del lavoro dei destinatari. Le misure saranno coerenti con il nuovo approccio dell’assessorato del Lavoro che, negli ultimi anni, ha introdotto politiche ispirate ai principi della flexicurity, secondo la logica della personalizzazione degli interventi, in coerenza con la riforma nazionale del lavoro.
  • Lavoro, approvate linee guida per piano politiche attive per i lavoratori ex Saremar

    L’atto approvato oggi integra la precedente delibera della Giunta (la 57/14 adottata nel novembre dell’anno scorso) e ne estende il contenuto. Il provvedimento riguarda tanto i lavoratori ex Saremar arruolati dalle liste del cosiddetto “Turno Generale” già oggetto della precedente deliberazione, sia i lavoratori marittimi che erano legati alla Saremar da rapporto di lavoro stabile. Compresi anche i lavoratori che, pur esterni alla Saremar, si occupavano delle attività di biglietteria.
  • Lavoro, la Giunta approva piano per gli addetti del Parco Geominerario della Sardegna

    Il Piano segna una netta discontinuità con il passato, consente uno scrupoloso controllo delle risorse economiche stanziate, che - insieme alla piena tutela per i lavoratori - saranno utilizzate per valorizzare l'inestimabile patrimonio storico e culturale del Parco Geominerario della Sardegna e superare definitivamente i problemi che anche nel recente passato si sono verificati, con siti chiusi al pubblico o inutilizzabili.
  • Lavoro, siglato accordo su ammortizzatori in deroga nelle aree di crisi complessa e non complessa

    La riunione, presieduta dall'assessore Mura, si è conclusa con la firma da parte di tutte le sigle presenti. L'intesa prevede il saldo della mobilità in deroga per l’annualità 2014 in tutto il bacino regionale e, per le aree di crisi (complessa e non complessa), il riconoscimento della mobilità in deroga per i lavoratori che avevano l'ammortizzatore sociale scaduto o in imminente scadenza.
71-80 di 968