Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Energia

Pala eolica

I cittadini e le imprese sarde devono disporre dell'energia necessaria per lo sviluppo economico e per le esigenze degli abitanti della Sardegna a costi compatibili e con un'offerta appropriata.

  • Accordo per il futuro di Fiume Santo.

    Il Presidente della Regione Cappellacci ha incontrato il Presidente di E.ON Produzione e Amministratore Delegato di E.ON Italia, Klaus Schäfer per la firma di un Accordo che ha rilanciato il significato della presenza in Sardegna della società proprietaria della Centrale di Fiume Santo. Accogliendo una specifica sollecitazione del Presidente della Regione, E.ON Produzione trasferirà, a partire dal prossimo 1° agosto, la propria sede legale a Fiume Santo (Sassari), così da favorire una stabile ricaduta delle entrate fiscali relative alle attività aziendali.
  • Riaperti i termini per il bando fotovoltaico

    E' dedicato a persone fisiche e soggetti giuridici privati diversi dalle imprese il bando pubblico relativo ai "Contributi per gli impianti fotovoltaici dell'anno 2008". A partire dal 18 febbraio 2009 sarà possibile procedere alla registrazione e alla presentazione on-line delle domande di accesso agli aiuti.
  • Presentato il nuovo Servizio Energia dell'Arpas

    Illustrato il nuovo istituto della Regione che ha il compito di monitorare l'efficienza energetica dell'isola oltre ad occuparsi della protezione dell'ambiente e del clima. Si tratta del nuovo Servizio Energia dell'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente in Sardegna (Arpas).
  • Le consultazioni per il Piano energetico ambientale

    In programma tre incontri, aperti al pubblico, nei giorni 17, 18 e 19 dicembre, nelle sedi del Crfp di Cagliari, in via Caravaggio, di Oristano, in via Madrid 1 e di Sassari, Strada provinciale La Crucca 1/F, finalizzati a diffondere e a promuovere una maggiore informazione sul Piano energetico.
  • Trasferita in Sardegna la sede legale di E.ON Produzione

    Il Presidente della Regione, in visita alla centrale di Fiumesanto, incontra i vertici di E.ON Italia. L'amministratore delegato, Klaus Schäfer: "Abbiamo risposto positivamente alla sua richiesta sulla sede legale". Il progetto industriale per due nuove centrali a carbone da 410 MW legato al riordino della vastissima area industriale e alla demolizione di alcuni vecchi impianti. Prevista anche la restituzione di un pezzo di spiaggia ai Comuni di Sassari e Porto Torres.
  • Insediata l'Utr, via libera ai progetti del metanodotto

    L'Unità tecnica regionale, che esprime il parere sui progetti delle opere pubbliche il cui importo superi i sei milioni di euro, sostituisce il Ctar e quattro comitati provinciali. Superano l'esame anche le proposte per i lavori di adeguamento della Strada statale 292 (nel tratto tra la S.S. 131 e il ponte del Rimedio) e per il 1° e il 2° lotto dell'impianto di potabilizzazione in località Sa Frisa (Villagrande Strisaili).
  • Energia e ambiente, domani presentazione documento Crel

    il Presidente del Consiglio Regionale dell'Economia e del Lavoro, Gino Mereu, illustrerà alla stampa il contenuto del documento, approvato di recente Consiglio, dal titolo "Sardegna: energia e ambiente". L'elaborazione del Documento da parte del Crel scaturisce dallo svolgimento, nello scorso mese di febbraio, di due giornate seminariali ed alcune audizioni promosse dall'Organismo sul tema dell'energia.
  • Il progetto Galsi si confronta con le imprese sarde

    Presentato a Cagliari, durante una riunione con il mondo imprenditoriale sardo, il progetto di costruzione del gasdotto Algeria Sardegna Italia. Il video integrale dell'incontro con le relazioni sullo stato di avanzamento dell'opera e le prospettive offerte al sistema delle industrie sarde.
91-100 di 117