Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Caccia e pesca

  • Caccia: Ue archivia procedura infrazione prelievo in deroga in Sardegna

    Il prelievo in deroga, da non confondere con l’attività venatoria, consente in specifiche situazioni, di prelevare specie di avifauna che causano danni alle attività antropiche, sempre che non esistano altre soluzioni soddisfacenti e nel rispetto della normativa regionale, nazionale e comunitaria.
  • Pesca - Consiglio approva proroga concessioni, assessore Cherchi

    I titolari potranno legittimamente riprendere la loro attività fino al 31 dicembre del 2013. Durante tale periodo saranno avviate le procedure di evidenza pubblica con le quali si arriverà agli affidamenti delle concessioni nei modi e per i periodi previsti dalle leggi comunitarie e nazionali.
  • Contributi a sostegno della pesca, elenco delle domande ricevibili

    Disponibili gli elenchi delle domande ricevibili e quelle non ricevibili. Ricordiamo l’obiettivo della misura, la concessione di compensazioni individuali a favore dei pescatori professionali miranti anche alla diversificazione dell’attività dei pescatori in ambiti diversi da quello della pesca marittima.
  • Disposizioni per l'attività venatoria in Sardegna

    Pubblicato il calendario venatorio 2012/2013. Nel decreto sono contenute tutte le disposizioni per l'esercizio della caccia in Sardegna, i divieti, i giorni e gli orari in cui è possibile esercitare l'attività, diversi a seconda della specie.
  • Pesca del corallo

    Graduatoria rettificata delle autorizzazioni alla pesca del corallo nelle acque territoriali della Sardegna e alcune disposizioni integrative in merito all’utilizzo del giornale di bordo. I pescatori autorizzati potranno esercitare la pesca del corallo equipaggiati con apparecchi individuali per la respirazione subacquea, esclusivamente mediante l'uso della piccozza, a profondità non inferiori a 80 metri.
81-90 di 241