Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Zootecnia

  • Peste suina: regole per chi viaggia

    I passeggeri di navi o aerei in partenza dalla Sardegna, possono trasportare esclusivamente carni suine munite di bollo sanitario ovale e prodotti a base di carne suina che riportano in etichetta il marchio di identificazione ovale. Gli alimenti devono avere apposita certificazione rilasciata dal veterinario ufficiale dello stabilimento in cui si acquistano.
  • Razza minacciate di abbandono, proroga al 25 giugno per le domande

    L'obiettivo la difesa della biodiversità salvaguardando il patrimonio genetico regionale attraverso il recupero e la conservazione di razze in via di estinzione motivato dalla considerazione che la diversità genetica rappresenta una risorsa che deve essere preservata per le generazioni future.
  • Presentazione della nuova Carta dei servizi dell'Istituto Zooprofilattico della Sardegna

    La Carta è frutto di un lavoro d'equipe rivolto agli utenti e ai cittadini con lo scopo di fornire informazioni chiare e precise per un facile accesso alle prestazioni che l'Istituto offre. Una "bussola per orientarsi", insomma, e un accordo con il cittadino in cui l'Ente si impegna a fornire standard di qualità elevati e trasparenza delle comunicazioni, con l'obiettivo di migliorare i propri servizi.
  • Proroga aiuti alle aziende che allevano bovini colpiti da tubercolosi

    Beneficiano degli aiuti le aziende produttrici di latte sede di focolaio che, a seguito degli abbattimenti dei capi malati e all'imposizione delle misure restrittive obbligatorie previste, nel periodo 1 giugno 2008 – 31 dicembre 2010 hanno subito perdite di reddito derivanti dalla riduzione o mancata produzione di latte.
  • Aiuti per la perdita di reddito derivante da abbattimenti di ovicaprini

    Pubblicato il bando per l'erogazione degli indennizzi per la perdita di reddito derivante da abbattimenti di ovicaprini effettuati, nel corso del 2011, a seguito della comparsa di focolai di scrapie. Gli allevatori interessati dovranno presentare le richieste di aiuto entro il 15 febbraio 2012.
  • Aiuti alle aziende zootecniche colpite dagli incendi del 12 e 13 luglio

    Aperti i termini per la presentazione delle domande di aiuto alle imprese situate nei territori della Gallura e del Goceano e nei comuni di Berchidda e Oschiri danneggiati dagli incendi di luglio. Le spese ammesse a finanziamento sono quelle relative all'acquisto degli alimenti necessari a garantire la sopravvivenza del bestiame allevato.
  • Contributi agli enti locali per l'acquisto di macelli mobili

    3milioni di euro le risorse disponibili per il 2011. L'aiuto sarà riservato a macelli mobili per suini e ovi-caprini, la cui gestione venga affidata direttamente ad aggregazioni di allevatori. L'intensità del contributo è fissata nella misura del 100%. Le richieste di contributo non dovranno superare i 250 mila euro per ciascun beneficiario.
91-100 di 212