Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Sviluppo rurale

  • Agricoltura: approvato dal Comitato di Sorveglianza il Rapporto Annuale di Esecuzione (RAE)

    "Considerato il difficile momento economico che coinvolge ogni settore e che attraversa l'Europa, e in particolare l'Italia, i numeri dicono che l'agricoltura ce la può fare, anche se è necessario aumentare la spinta in questa seconda metà dell'anno per riuscire, come lo scorso anno, ad evitare il disimpegno dei fondi comunitari". Così ha detto l'assessore Cherchi.
  • Pubblicato il bando per gli interventi silvoambientali

    La dotazione finanziaria, pari a 5,6 milioni di euro, si riferisce alle annualità 2012 e 2013. Per quest'anno le domande dovranno essere presentate entro il 15 maggio per via telematica sul portale Sian ed entro il 31 luglio la copia cartacea ai servizi territoriali di Argea Sardegna.
  • "Pagamenti agroambientali"

    Al via le domande di aiuto/pagamento relative alla misura 214 del Psr. Due le scadenze per la presentazione on line delle domande: 15 maggio per agricoltura biologica, difesa del suolo, colture per l’alimentazione della fauna selvatica, produzione integrata, tutela dell’habitat della gallina prataiola, 11 giugno 2012 per le razze minacciate di abbandono.
  • Incrementati i fondi per la viabilità rurale

    Aumenta di 14 milioni di euro la dotazione finanziaria destinata ai comuni per la manutenzione straordinaria e sistemazione della viabilità rurale e forestale. L'incremento riguarda l'azione 1 della misura 125 del Programma di Sviluppo Rurale (PSR), la cui assegnazione complessiva passa da 30 a 44 milioni di euro. Di questa integrazione ne beneficeranno i comuni che erano stati esclusi dalla lista per mancanza di risorse pur avendo i requisiti di ammissibilità.
  • Finanziamenti per la conservazione del patrimonio forestale

    Oltre otto milioni di euro ai detentori di superfici forestali per realizzare interventi finalizzati alla conservazione del patrimonio, garantire la pubblica incolumità tramite la prevenzione degli incendi boschivi, delle calamità naturali o di altre cause di distruzione dei boschi e per la ricostruzione dei boschi danneggiati o distrutti.
  • Proroga al 24 gennaio per il progetto Rural4kids

    Il progetto, promosso dal Ministero delle politiche agricole e forestali, ha come obiettivo quello di diffondere una maggiore consapevolezza nelle generazioni future sulla rilevanza che le loro azioni e le loro abitudini possono avere per l’ambiente e per la società, incentivando un utilizzo consapevole dei beni collettivi delle nostre aree rurali.
  • 160 milioni di euro nel 2011 con il Piano di sviluppo rurale

    Soddisfazione per l’obiettivo colto, condiviso con l’assessore dell’agricoltura Oscar Cherchi, che ha aggiunto: "Siamo andati addirittura oltre l’assegnato, e questo è un risultato raggiunto grazie al grande impegno di tutti. Nonostante lo scetticismo di alcuni, in poco più di cinque mesi, siamo riusciti ad attuare tutte le azioni necessarie per mettere a disposizione degli agricoltori e allevatori sardi gli oltre 110 milioni di euro che mancavano per centrare l’obbiettivo del cosiddetto N+2".
81-90 di 167