Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Sviluppo rurale

  • Nuova proroga del bando per la diversificazione delle attività agricole

    Prorogate, a seguito delle richieste degli operatori del settore, le scadenze del bando da dieci milioni di euro per riqualificare le strutture agrituristiche esistenti, crearne di nuove e realizzare attività di agricampeggio. Entro il 19 settembre le domande telematiche ed entro il 4 ottobre quelle cartacee.
  • Nuova riapertura dei termini per l'imboschimento dei terreni agricoli

    PSR 2007/2013 - Asse 2 - Misura 221 "Imboschimento dei terreni agricoli" - Annualità 2011. Gli imprenditori agricoli avranno tempo fino al 1° agosto 2011 per confermare gli impegni assunti. La copia cartacea della domanda dovrà essere presentata sempre entro il 30 settembre.
  • Proroga al 1° agosto per il benessere degli animali

    Più tempo a disposizione degli allevatori sardi per il "rilascio" delle domande sul portale Sian (www.sian.it). La misura 215 del Programma di sviluppo rurale 2007/2013 è finalizzata a ridurre le condizioni di stress degli animali. Nuova scadenza fissata al prossimo 1° agosto.
  • Prorogato il bando per la diversificazione delle attività agricole

    Dieci milioni di euro per riqualificare le strutture agrituristiche esistenti, crearne di nuove e realizzare attività di agricampeggio. Le domande possono essere presentate online sul sistema informativo agricolo nazionale (www.sian.it) entro il prossimo lunedì 29 agosto.
  • Imboschimento dei terreni agricoli: riaperti i termini per gli aiuti

    Fino al 4 luglio potranno essere presentate le domande di conferma impegni per la misura 221 "Imboschimento dei terreni agricoli" del Piano di sviluppo rurale 2007-2013, relative all'annualità 2011. Confermata la scadenza del 30 settembre per la presentazione della copia cartacea della richiesta.
  • Razze minacciate di abbandono: prorogato il termine per le domande

    L'intervento si pone l'obiettivo non solo di tutelare la biodiversità ma di favorire lo sviluppo sostenibile di quelle aree rurali difficilmente fruibili dal punto di vista zootecnico e di recuperare caratteristiche genetiche utili che sono state perse per effetto della selezione della razza per i caratteri produttivi e morfologici.
91-100 di 163