Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Incontri istituzionali

regione sardegna, palazzo

Uno spazio dedicato agli incontri e agli appuntamenti istituzionali del Presidente della Regione.

  • Antincendio, stamattina incontro in Prefettura Regione - Vigili del Fuoco

    All’incontro, concordato con la Prefetta Tiziana Giovanna Costantino, hanno partecipato i prefetti Carolina Bellantoni (Nuoro), Giuseppe Guetta (Oristano) e Giuseppe Marani (Sassari), l’assessora della Difesa dell’Ambiente, Donatella Spano, accompagnata dal comandante del Corpo Forestale di Vigilanza Ambientale, Gavino Diana, dal direttore generale della Protezione civile, Graziano Nudda, e dal capo di Gabinetto, Franco Corosu, nonché i rappresentanti del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco. Tutti hanno sottolineato l’importanza di affrontare la campagna antincendi in modo coordinato e sinergico, con spirito di collaborazione.
  • Giunta, le delibere di oggi

    La Giunta regionale, riunita a Villa Devoto sotto la direzione del presidente Francesco Pigliaru, ha dato il via libera al trasferimento di quasi tre milioni di euro ai 21 Ambiti Plus per l’attivazione di progetti individuali di assistenza domiciliare integrata a ultrasessantacinquenni.
  • Giunta, le altre delibere di oggi

    Destinata la quota del Fondo Unico riservata a Province, Unioni di Comuni e Città metropolitana di Cagliari per il 2017. Stanziati, inoltre, 200mila euro alle Province per lo svolgimento dei compiti di pianificazione, di tutela dell'ambiente, della fauna e in materia di caccia attribuiti dall'articolo 12 della legge regionale 23 del 1998.
  • Sardegna-Tunisia, presentato progetto di cooperazione che coinvolge il territorio di Jendouba e il Sulcis-Iglesiente. A breve primo bando programma Eni Cbc Bacino Mediterraneo

    Una delegazione tunisina, guidata dal segretario generale del Governatorato Tarek Ghodhbani, e costituita da rappresentanti di istituzioni, enti e associazioni di categoria, è impegnata, sino al prossimo 9 luglio, in una serie di incontri istituzionali e visite presso diverse aziende sarde, che operano principalmente nel settore agricolo e nell’ambito dell’agroalimentare, per un proficuo trasferimento di esperienze e buone pratiche.
  • Le altre delibere di Giunta

    La Giunta ha deciso per l'integrazione dei criteri di salvamento a mare, già precedentemente deliberati, per venire maggiormente incontro alle esigenze dei Comuni sardi nella stipula delle convenzioni con le associazioni di volontariato. Approvata, inoltre, la ripartizione dei contributi per spettacolo dal vivo, musica, danza teatro e residenze artistiche. Oltre 6,8 milioni di euro, ripartiti in base alla media contributiva e in parte sulla "premialità", assicurano le attività per il 2017, come proposto dell’assessore della Cultura Giuseppe Dessena.
  • G7, Sardegna, Corsica e Baleari consegnano domani documento su insularità a ministro Delrio

    Tre i punti principali che verranno formalizzati nel documento da consegnare domani al ministro delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Del Rio, che farà da ambasciatore presso i rispettivi Ministri dei governi nazionali, in qualità di Presidente del summit: il riconoscimento dello stato di perifericità associato alla condizione insulare; lo sviluppo dei trasporti tra isole per creare un vero e proprio sistema insulare nel Mediterraneo; maggiore flessibilità sul fronte della normativa degli aiuti di Stato.
  • Le altre delibere di Giunta

    Via libera al Piano dei Porti e al Piano degli interventi sulle dighe della Sardegna da 50 milioni ciascuno, come proposto dall’assessore ad interim dei Lavori Pubblici Raffaele Paci. Cento milioni che arrivano dal Patto per la Sardegna: i particolari saranno illustrati venerdì mattina in una conferenza stampa a Villa Devoto.
  • Terzo settore, Spanu: Sardegna chiede ulteriori soluzioni migliorative, conferenza regioni non concede intesa al Codice

    "Abbiamo evidenziato al Governo - ha spiegato Spanu - gli aspetti positivi del confronto avviato sulle prime proposte, ma allo stesso tempo la necessità di ulteriori correzioni. Sul testo, arrivato oggi nella Conferenza delle Regioni con un tempo estremamente ridotto per una analisi accurata, erano già stati presentati emendamenti per rivalutare il ruolo e le competenze delle Autonomie regionali, solo parzialmente accolti dall'Esecutivo". Così Spanu.
71-80 di 1057