Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Riforma e statuto

  • Ambiente: Demuro, maggiori competenze alle regioni in materia legislativa

    "Lo spostamento in capo allo Stato - ha proseguito l’esponente della giunta Pigliaru - di gran parte delle competenze legislative in materia ambientale, rischia di lasciare le Regioni prive di strumenti per la realizzazione di un'efficace azione di governo e compresse nella dialettica Stato-Enti locali".
  • Fondazione Segni: Pigliaru su agricoltura, istruzione e cultura

    Sul tema dell’agricoltura il presidente Pigliaru si è soffermato sul grande potenziale dell'Isola. "Sto ricevendo ambasciatori che arrivano dai più diversi Paesi del mondo – ha spiegato il presidente della Regione – e tutti, ma proprio tutti, sono interessati ai nostri prodotti, ne apprezzano la qualità e ne chiedono la disponibilità.
  • Regioni: Demuro (Sardegna) riafferma azione Regioni e Province autonome a difesa valore specialità

    "Oggi abbiamo chiesto la condivisione del documento approvato ieri dalla specifica commissione sulle autonomie regionali, in base a cui le Regioni a Statuto speciale e le province autonome ribadiscono autonomia legislativa, autonomia finanziaria e responsabilità quali elementi fondanti delle specialità e la centralità dello strumento pattizio nelle relazioni tra i due livelli di governo. La conferenza Stato-Regioni - conclude Demuro - ha fatto proprio questo documento".
  • Commissione Questioni regionali: il Presidente Pigliaru in audizione

    All’indagine conoscitiva sulle questioni connesse al regionalismo ad autonomia differenziata avviata dalla Commissione, il Presidente Pigliaru ha portato un contributo di approfondimento sulla situazione Sardegna e sulle ragioni della specialità, illustrando l’importanza della gestione diretta di politiche specifiche da parte della Regione, così come le criticità di un eccessivo centralismo.
  • Il Presidente Pigliaru alla Conferenza delle Regioni: "No a un centralismo che appiattisce"

    La Conferenza delle Regioni e la Conferenza dei Consigli Regionali hanno trattato in riunione congiunta i temi delle riforme istituzionali, soffermandosi in particolare sul superamento del bicameralismo perfetto e sulla modifica del Titolo V della Costituzione. Relativamente al Titolo V, la posizione unitaria delle Regioni è quella di voler continuare a disciplinare materie importanti; quelle a Statuto speciale ribadiscono la specialità, con i margini di autonomia che ne conseguono.
  • Titolo V Costituzione, aggiornati i dati del contenzioso Stato-Regioni

    Aggiornati al 2013 i testi delle pronunce della Corte costituzionale corredati delle schede riassuntive nonché degli atti di promovimento riguardanti il contenzioso Stato-Regioni/Titolo V, parte seconda della Costituzione. I dati sono consultabili nella sezione dedicata al Monitoraggio della giurisprudenza costituzionale.
51-60 di 160