Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Riforma e statuto

  • Giunta approva proposta per riduzione numero Consiglieri regionali

    "E’ una prima indicazione concreta - ha commentato il presidente Ugo Cappellacci - che rientra nel più ampio e complesso dibattito sulle riforme e sulla questione della riduzione dei rappresentanti elettivi. La riduzione dei componenti dell’Assemblea comporterebbe un riequilibrio proporzionale tra il numero degli eletti e la popolazione, una maggiore snellezza dell’assemblea legislativa e un significativo contenimento della spesa pubblica".
  • Cappellacci e La Spisa su Imu

    "La Sardegna - hanno detto Cappellacci e La Spisa - si è già opposta da tempo alla estensione di questa norma alle regioni speciali e a nome di tutte le regioni e provincie autonome ha già presentato una proposta di emendamento al Decreto sul federalismo municipale".
  • Cappellacci chiede al Governo risposte e un ministro sardo

    Il presidente della Regione con una lettera indirizzata al presidente del Consiglio ha espresso un netto dissenso rispetto l’impugnazione da parte del Governo della legge regionale sul patto di stabilità, riservandosi di valutare tutte le iniziative da porre in essere per difendere le decisioni dell'Assemblea sarda.
  • Riforme, Cappellacci: "Avvio a stagione di cambiamento"

    "Il fatto che questo processo prenda le mosse da una decisione condivisa da tutta l'Assemblea è un aspetto positivo, che fa ben sperare sulla consapevolezza della nostra classe politica di trovare sulle grandi questioni la massima coesione e la necessaria condivisione delle scelte. La Sardegna deve avviare un nuovo modello economico e sociale. Questo processo deve trovare nel nuovo Statuto la sua ‘infrastruttura’ giuridica, culturale e identitaria".
91-100 di 155