Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Elezioni e referendum

Elezioni

La Regione gestisce direttamente le procedure relative alle elezioni regionali ed ai referendum regionali. La data delle elezioni provinciali e comunali è fissata con decreto dal Presidente della Regione.

  • Referendum nucleare Sardegna: risultati parziali ore 16:30, i si al 98%

    Su 205 sezioni scrutinate, più del 10% delle 1.820 complessive in Sardegna, i primi risultati mostrano una netta prevalenza dei si, 98,01%, nel referendum consultivo regionale sul nucleare. A favore della presenza di centrali atomiche nell’isola si sono espressi, invece, l’1,98 per cento dei sardi.
  • Referendum nucleare Sardegna: superato Quorum, alle 22 ha votato oltre il 39%

    In provincia di Cagliari si è recato alle urne il 41,47 per cento, nel Nuorese il 39,33 per cento, in provincia di Sassari il 34,69 per cento e in quella di Carbonia-Iglesias il 46,57 per cento, nel Medio Campidano il 42,28 per cento, in Ogliastra il 39,24 per cento e nella provincia di Olbia-Tempio il 38,63 per cento. Nell’Oristanese il dato parziale della partecipazione al voto è del 39,26 per cento.
  • Il 15 e 16 maggio si vota per amministrative e referendum

    Con le legge approvata dal Consiglio regionale lo scorso 16 marzo , sarà possibile svolgere referendum consultivo pro o contro il nucleare ed elezioni amministrative nelle stesse date. Si vota il 15 e 16 maggio. Grazie all'accorpamento si avrà un giorno in più per partecipare al referendum e un notevole risparmio di risorse.
  • Abbinamento referendum-elezioni: Cappellacci, segnale importante e concreto

    "Si tratta di una scelta che non solo consente un considerevole risparmio di risorse pubbliche, ma che, facendo coincidere la data del referendum con quella delle elezioni amministrative, influirà positivamente sulla partecipazione ad una consultazione, quella contro il nucleare, di fondamentale importanza". Così ha detto il presidente Cappellacci.
  • In Sardegna si vota il 30 e 31 maggio

    Un test plurimo per la Sardegna e quindi importante anche per la regione nel suo complesso visto che le urne si apriranno in 176 Comuni e in tutte e 8 le Province secondo questa suddivisione: 30 Comuni in provincia di Cagliari, 7 su Carbonia-Iglesias, 16 nel Medio Campidano, 45 in provincia di Oristano, 28 in quella di Nuoro, 7 nell'Ogliastra, 30 in provincia di Sassari e 13 in quella di Olbia-Tempio.
  • Elezioni: definite le circoscrizioni dei collegi elettorali della Provincia di Oristano

    Definiti i nuovi collegi elettorali della provincia di Oristano e si è concluso il percorso di avvicinamento alle prossime elezioni provinciali e comunali nell'Isola. In particolare al Comune di Oristano sono stati attribuiti quattro collegi, Santa Giusta viene accorpata ai comuni di Palmas Arborea e le frazioni di S. Quirico (Oristano) e Tiria (Santa Giusta), mentre Fordongianus, Villa Verde, Sinis, Pompu e Morgongiori.
  • Le dichiarazioni programmatiche del Presidente. In giunta 12 assessori

    Un nuovo assessore, una donna, all'Industria, in aggiunta agli undici già nominati. Li ha presentati davanti al Consiglio regionale insediato ieri il neo-Presidente, Ugo Cappellacci, che ha poi letto le dichiarazioni programmatiche. "Ascolto e partecipazione - ha detto il Presidente - caratterizzeranno l'azione di governo e le scelte strategiche, ma poi spetterà a chi ha responsabilità di governo arrivare alle sintesi e assumere le conseguenti decisioni".
71-80 di 102