Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Elenco articoli in primo piano

  • 05.05.17 - Sport - Giro 100, da Alghero via alla corsa rosa. Pigliaru: in mostra il paesaggio della Sardegna

    Il presidente della Regione Pigliaru e il ministro dello Sport Luca Lotti, in una spettacolare cornice di pubblico, hanno dato il via, ad Alghero, al Giro d'Italia 100. "Abbiamo voluto con determinazione la Grande partenza del Giro numero 100, una coincidenza che per noi, che siamo l'isola dei centenari, assume un significato particolare. La Sardegna è una destinazione fantastica in tutte le stagioni dell'anno e il ciclismo, che è lo sport che meglio permette di mostrare il paesaggio, è un veicolo ideale per far passare questo messaggio." Così ha detto il presidente Pigliaru ai giornalisti.

  • 03.05.17 - Sport - Sardegna Arena, Pigliaru su impianto del Cagliari calcio "investimento importante e coraggioso"

    Posa della prima pietra dei lavori per la Sardegna Arena, la struttura che ospiterà il Cagliari calcio nella prossima stagione. Alla presentazione, organizzata dalla società di Giulini, ha partecipato il presidente della Regione Pigliaru, che ha espresso il suo plauso per il lavoro di squadra tra società e istituzione regionale. "Abbiamo creduto molto in questo progetto, è un investimento importante e coraggioso che porta lavoro e ricchezza. Ne abbiamo riconosciuto l’utilità pubblica e lo abbiamo accompagnato, passo dopo passo, per superare le difficoltà e gli impedimenti burocratici". Così ha detto Pigliaru.

  • 02.05.17 - Sport - Giro 100, presentazione a Cagliari. Pigliaru e Argiolas: biglietto da visita della Sardegna e occasione di sviluppo sostenibile

    "La partenza del Giro d'Italia è un'occasione straordinaria per mostrare al grande pubblico la bellezza della Sardegna più nota, ma anche l'enorme fascino di quella meno conosciuta". Così il presidente della Regione Pigliaru commenta la Grande partenza del Giro 100 dalla Sardegna, presentata a Cagliari dall'assessora del Turismo Barbara Argiolas e dai rappresentanti delle città tappa. Saranno tre le tappe nell'isola: il 5 maggio, da Alghero a Olbia; la seconda, il 6, da Olbia a Tortolì; infine dalla città ogliastrina a Cagliari, il 7 maggio.

  • 28.04.17 - Lingua e cultura sarda - Sa Die. Pigliaru alle celebrazioni in Consiglio regionale: "Autonomia è responsabilità"

    "Sa die de sa Sardigna celebra un evento di responsabilità e di coraggio che stimola altrettanto coraggio e responsabilità in tutti noi". Con queste parole il presidente Pigliaru ha aperto il suo intervento, nell'aula del Consiglio Regionale, per la ricorrenza di Sa die che dovrebbe essere, ogni anno, "l'occasione per un chiaro rendiconto dello stato delle nostre azioni nel rivendicare il riconoscimento di diritti essenziali per la nostra terra. Ciò a cominciare dal diritto ad avere pari opportunità, che significa essenzialmente regole certe e giuste e risorse adeguate, che oggi non abbiamo", ha sottolineato il presidente Pigliaru.

  • 26.04.17 - Lingua e cultura sarda - Sa Die de sa Sardigna 2017. Celebrazioni in onore di Giorgio Asproni. Dessena: "Eventi dal 28 aprile per tutto l'anno"

    La Regione dedica la giornata del 28 aprile 2017 a uno dei primi e più convinti sostenitori dell'autonomia sarda, Giorgio Asproni. Sono stati stanziati 150mila euro per un programma che si snoderà lungo tutto il corso dell'anno. "Abbiamo scelto di ricordare la figura di Giorgio Asproni che oltre a essere stato sostenitore dell'autonomia sarda si occupò delle problematiche dell'isola portandole all'attenzione della classe politica nazionale", ha detto l'assessore Dessena.

  • 20.04.17 - Fondi statali - Vertenza Sardegna, avviato il confronto con palazzo Chigi. Paci: posizioni distanti ma stiamo lavorando e dal Governo aspettiamo risposte

    "Abbiamo rappresentato con forza le nostre ragioni e illustrato il dossier predisposto con il presidente Pigliaru che dimostra quanto la Sardegna ha bisogno di tutte le proprie entrate. Abbiamo detto al sottosegretario Boschi e al ministro Costa che non cederemo di un passo e che porteremo le nostre rivendicazioni fino in fondo. Il Governo, da parte sua, ha preso l'impegno di analizzare in tempi brevi la situazione con il Mef per dare le prime risposte alla Sardegna". Così ha detto Paci.

  • 14.04.17 - Ricerca e sviluppo - Banda ultra larga, convenzione con Mise per completamento copertura. Pigliaru: connessione indispensabile per sviluppo

    Un altro passo fondamentale nel percorso di sviluppo della banda ultra larga in Sardegna. Questa mattina, alla presenza del presidente Francesco Pigliaru e degli assessori Filippo Spanu e Cristiano Erriu è stato illustrato alla stampa il contenuto dell’Accordo quadro tra Regione e Ministero dello Sviluppo economico che prevede nuovi interventi per assicurare ai territori nuovi servizi di connettività.

  • 14.04.17 - Incontri istituzionali - Presentazione Piano banda ultra larga nel territorio regionale

    A Villa Devoto la conferenza stampa sugli sviluppi del Piano per lo sviluppo della banda ultra larga sul territorio regionale. Il Presidente della Regione, Francesco Pigliaru, con gli assessori degli Affari Generali, Filippo Spanu, e degli Enti locali, Cristiano Erriu, illustra il nuovo programma di interventi per la realizzazione delle reti in fibra ottica che assicurano nuovi servizi di connettività.

  • 13.04.17 - Servitù militari e demanio - Servitù militari, Pigliaru incontra Anci: sbloccati indennizzi. Ai comuni 15 milioni di euro

    È di 15 milioni di euro lo stanziamento disposto dal Governo per i Comuni sardi maggiormente gravati da servitù militari. La cifra, che riguarda il periodo 2010-2014, sarà trasferita a breve alla Regione. Questa la notizia che il presidente Francesco Pigliaru, in un incontro stamattina a Villa Devoto, ha comunicato al presidente dell’Anci Emiliano Deiana e a una delegazione di primi cittadini, che hanno accolto con grande favore la notizia dell’ormai imminente acquisizione dei contributi dovuti a titolo di compensazioni.

  • 12.04.17 - Piano sanitario regionale - Sanità, 2000 sardi guariti dall'epatite c. Dal 2017 nuovi criteri per curare molti più pazienti

    Buone notizie sul fronte della lotta al virus dell’Epatite C in Sardegna: i risultati dei primi due anni di somministrazione della cura diretta al trattamento della malattia parlano di guarigione completa nel 96% dei casi, su un totale di 1.977 pazienti nel biennio 2015-2016. Nel primo trimestre del 2017 altri 233 hanno già iniziato la terapia, a cui si aggiungeranno a breve ulteriori 220 che rispettano i parametri previsti. Il 2017 vedrà un significativo ampliamento del bacino di pazienti che potranno accedere, grazie ai nuovi criteri AIFA.

81-90 di 1067