Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Portovesme, il 23 novembre riapre l'impianto waelz

10.11.09 - comunicati stampa - anno 2009
Abbiamo chiesto all’azienda di poter dare una data precisa di riapertura dell’impianto waelz ottenendo come impegno il 23 novembre”. E’ quanto affermato dal presidente della Regione, Ugo Cappellacci, al termine della riunione convocata per la vertenza della Portovesme in modo da poter dare seguito al progetto dell’eolico proposto dalla società.

"Il prossimo 27 novembre - ha proseguito il Governatore - si arriverà alla conferenza di servizi prospettando il via libera alla creazione di 28 o 30 pale eoliche per la Portovesme srl. Un’ipotesi di percorso che ci sembra ragionevole sia per la tempistica che per la soluzione alla quale siamo arrivati”. L’incontro, cominciato nella mattinata e coordinato dall’assessore della Programmazione Giorgio La Spisa, era stato aggiornato in attesa di valutare al meglio alcune soluzioni tecniche di competenza dell’assessorato all’ambiente. Nel pomeriggio, presenti il presidente della Regione e l’assessore dell’Ambiente, Giorgio Oppi, è stata trovata la soluzione che ha messo d’accordo azienda, lavoratori, sindacati e istituzioni locali e che rilancerà la Portovesme pronta ad investire 300 milioni di euro.

“Abbiamo preso l’impegno formale di siglare l’accordo affinché il 27 novembre ci sia la conferenza di servizi”, ha sottolineato l’assessore Oppi, mentre l’assessore della Programmazione, Giorgio La Spisa, coordinatore del Comitato interassessoriale di crisi, ha posto l’accento sull’importanza del lavoro svolto in questi mesi dal comitato. “Grazie alla responsabilità di tutti - ha precisato La Spisa - dopo tante ombre si è riusciti a trovare uno spiraglio di luce. Un segnale di forte attenzione alle emergenze economiche e sociali della Sardegna, sia da parte della Giunta regionale che del Governo nazionale".