Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Sanità: anticipazione indagine Corte Conti, De Francisci: dal 2012 miglioramenti su diversi fronti

06.12.12 - comunicati stampa - anno 2012
"Nel 2012 la Regione, nel campo della sanità, ha accelerato su tutti i fronti anche per rispondere a criticità e annosi problemi sollevati dalla sezione regionale della Corte dei Conti, la cui indagine è riferita agli anni 2010-2011". Lo chiarisce l’assessore regionale della Sanità, Simona De Francisci, in merito a quanto anticipato dall’istituto contabile che martedì presenterà l'Indagine di controllo sull'attività di indirizzo e sul finanziamento degli enti del servizio sanitario regionale da parte della Regione Sardegna (2010-2011).

"Accreditamento delle strutture sanitarie, spesa farmaceutica e disavanzo, costi del personale e riduzione delle liste d’attesa - ricorda l'assessore - sono solo alcuni dei settori sui quali, in questo anno che va a concludersi, abbiamo lavorato intensamente per invertire la tendenza e perché già nei prossimi anni ci siano sensibili miglioramenti. Ricordo solo la legge approvata a metà ottobre dal Consiglio regionale o i provvedimenti sulla spesa farmaceutica, la territorializzazione dei servizi sanitari e gli investimenti. Tutto questo in un contesto nazionale di estrema difficoltà e con decisi tagli sul settore che tutti conosciamo".

"Tutte azioni messe in campo anche grazie agli autorevoli rilievi della Corte avanzati nel 2011 e i cui effetti potranno vedersi a partire dal 2012. Su altri fronti, è evidente che essendo problematiche che si protraggono da diversi anni, occorrerà più tempo per apprezzarne i miglioramenti, ma non possiamo che essere fiduciosi”, conclude De Francisci.