Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Legge omnibus, Cappellacci: risposta alle istanze lavoratori e territorio. Reinserimento per operai ex Rockwool e tutela Csl e Cesil

12.12.12 - comunicati stampa - anno 2012
"Un provvedimento importante perché va incontro alle istanze di numerosi lavoratori e in particolare perché apre la strada del reinserimento lavorativo dei lavoratori ex Rockwool". Così il presidente Cappellacci commenta con soddisfazione l'approvazione della legge omnibus. Un giudizio condiviso dall'assessore Alessandra Zedda: "Diamo ai lavoratori - ha dichiarato - quella risposta concreta, che hanno chiesto con forza e determinazione e alla quale abbiamo lavorato insieme all'assessore Oppi, alla Giunta e al Consiglio regionale con costanza fino al risultato odierno".

Il presidente si é soffermato anche sulle altre disposizioni contenute nella legge: "La legge - sottolinea - prevede la proroga dei contratti degli operatori CSL e Cesil. Le norme approvate - prosegue il presidente - offrono una boccata d'ossigeno con la proroga relativa alle autorizzazioni in materia di cave e miniere e adeguano la disciplina regionale sulla installazione di impianti eolici in aree industriali compromesse alle norme dell'ordinamento nazionale e comunitario".

Cappellacci ha inoltre sottolineato positivamente gli interventi che la legge prevede a sostegno dei Comuni, quelle sui cantieri sui lavoratori socialmente utili e le disposizioni sugli accordi di programma inerenti alle bonifiche delle aree industriali dismesse. Quella approvata oggi - ha concluso il presidente- con un senso di responsabilità che va anche oltre i numeri della maggioranza é una legge che al suo interno contiene numerose risposte, necessarie ed urgenti, alle richieste che giungono da più parti della società sarda".