Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Sanità: Inrca Pirri, Giunta delibera su accordo mobilità personale e continuità assistenza

20.12.12 - comunicati stampa - anno 2012
Come annunciato le scorse settimane, la Regione ha autorizzato la stipula dell'accordo tra l'Inrca e l'Azienda sanitaria locale di Cagliari per la mobilità dei 35 dipendenti dell'Istituto nazionale di ricovero e cura dell’anziano di Pirri che, in linea con gli ultimi provvedimenti in materia di spending review, sarà chiuso il prossimo 31 dicembre.

La Giunta regionale il 17 dicembre scorso, su proposta dell’assessore della Sanità Simona De Francisci, ha infatti approvato la specifica delibera che regolamenta il passaggio del personale dell’istituto all'Asl 8, senza aggravio di costi per il Sistema sanitario regionale (in quanto a partire dal 2013 viene a cessare l'erogazione del compenso assegnato all’Inrca) e con l’obiettivo di garantire la continuità delle attività di assistenza pneumologica fino a oggi erogate.

Il provvedimento della Giunta segue le intese del vertice del 3 dicembre scorso in assessorato tra i rappresentanti dell’Inrca, dell’Azienda sanitaria locale di Cagliari e delle organizzazioni sindacali (Fp-Cgil, Cisl-FP e Uil-Fpl), incontro nel quale le parti hanno convenuto sull’attuazione della procedura di mobilità del personale a tempo indeterminato. Già da tempo l’Asl 8 di Cagliari aveva manifestato l’esigenza di procedere con una ristrutturazione dell’assistenza pneumologia e di avvio di percorsi finalizzati ad attivare l’assistenza riabilitativa per le patologie dell’apparato respiratorio.

In attesa, infine, della conclusione dell’iter amministrativo, si legge nella delibera, per tutto gennaio 2013 la Asl ricorrerà a una convenzione temporanea che garantisca il servizio del personale al suo interno, mentre la definitiva assunzione avverrà a partire dal 1° febbraio 2013.