Prova la versione BETA del sito e invia la tua opinione
Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


L'Osservatorio della Chimica esamina i progetti per Ottana, Assemini e Portotorres

10.03.05 - comunicati stampa - anno 2005
L'assessore regionale dell'Industria Concetta Rau ha presentato stamattina durante l'incontro dell’Osservatorio regionale per la Chimica, le prime ipotesi progettuali per il rilancio e la riqualificazione dei poli chimici di Ottana, Portotorres e Assemini-Macchiareddu. All’incontro erano presenti le organizzazioni sindacali e i rappresentanti degli enti locali.

"Vogliamo fare il punto della situazione sullo stato dell’arte dei siti in relazione all’Accordo di Programma firmato nel luglio 2003", ha detto l'assessore Rau.
Dal settembre 2004 la Regione ha preso in esame e selezionato le iniziative progettuali conformi ai criteri formulati nell’Accordo di Programma della chimica. "Il lavoro svolto dall'Assessorato ha dimostrato una condivisione di massima dei piani di lavoro presentati. Nei prossimi mesi si discuteranno in modo più compiuto le proposte pervenute agli uffici, sia dal punto di vista tecnico che da quello industriale. In ciascuno dei siti coinvolti (Ottana, Portotorres e Assemini) verrà attivato un tavolo di concertazione con i rappresentanti istituzionali ed economici locali per verificare i progetti d’investimento. La Regione avrà il compito di coordinare i diversi tavoli locali e di verificare la coerenza delle proposte locali con quelle regionali".

Tra i criteri di priorità per la scelta dei progetti, il consolidamento, potenziamento e ampliamento degli impianti chimici esistenti; le iniziative che favoriscono l’abbattimento dei costi fissi delle imprese e gli insediamenti di consolidamento e potenziamento finalizzati alla costituzione di un sistema integrato o di un polo industriale.


Ufficio stampa