Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Trasporti, progetto Optimed: da domani incontri B2B a Cagliari e Porto Torres

02.12.15 - comunicati stampa - anno 2015
La Regione ospiterà, a partire da domani a Cagliari e a Porto Torres, gli incontri "Business to Business" tra gli operatori economici della logistica nel Mediterraneo provenienti da Libano, Francia, Italia e Spagna, organizzati nell’ambito del progetto Optimed. L'iniziativa è finanziata dal Programma europeo di cooperazione transfrontaliera, Enpi Cbc Med, di cui la Direzione generale dell’assessorato dei Trasporti è partner capofila.

Business week. L'evento ricade anche all'interno della "Business Week" promossa da Unione delle Camere di Commercio del Mediterraneo, Regione e dall’Autorità portuale del Nord Sardegna, che ha preso il via a Marsiglia il 1 dicembre, prosegue appunto domani a Cagliari e si concluderà il 4 a Porto Torres, uno dei due hub portuali su cui si basa il sistema di rete proposto dal progetto.

Legami commerciali. L'obiettivo degli incontri è quello di creare una rete di relazioni tra gli operatori pubblici e privati che operano nel settore dei trasporti e della logistica del Mediterraneo, incrementando i legami commerciali tra la sponda nord occidentale e quella sud orientale del Bacino. Gli incontri "Business to Business" sono anche l’occasione per le compagnie libanesi, francesi e italiane di partecipare al workshop di presentazione della piattaforma logistica virtuale sviluppata attraverso il progetto. Nelle giornate di lavoro la delegazione libanese visiterà gli scali di Marsiglia e di Porto Torres.

Miglioramento dei servizi. Finalità principale è quindi l'ottimizzazione delle relazioni commerciali nel Bacino del Mediterraneo attraverso il miglioramento del sistema di collegamenti marittimi esistenti, in termini di tempi, costi e affidabilità dei servizi. La proposta si basa sull’individuazione di due hub portuali di riferimento, Porto Torres e Beirut, in posizione baricentrica rispetto alle direttrici di traffico che interessano le due sponde opposte orientali e occidentali. Per raggiungere questo obiettivo, i partner di progetto stanno sviluppando nuovi strumenti, tra cui una piattaforma logistica virtuale, e organizzando incontri di lavoro tra gli operatori dell'area euromediterranea per incentivare il trasporto marittimo a corto raggio .

Il ruolo dell'isola. La Sardegna si inserisce in questo contesto assumendo un ruolo di primo piano nella gestione dei flussi commerciali tra gli stati dell'arco latino nord-occidentale - Spagna Francia e Italia - e dell'area sud orientale, Libano, Egitto, Giordania e Siria.

Optimed. Ha un budget complessivo di 1,9 milioni di euro con un contributo comunitario pari al 90 per cento, ed è uno dei 95 progetti finanziati dal Programma ENPI CBC MED 2007-2013, che sotto la guida della Regione in qualità di autorità di gestione, ha l'obiettivo di promuovere un processo di cooperazione armonioso e sostenibile nel Mediterraneo. Si tratta di un'iniziativa transfrontaliera multilaterale finanziata dallo Strumento Europeo di Vicinato e Partenariato (ENPI) che coinvolge Cipro, Egitto, Francia, Giordania, Grecia, Israele, Italia, Libano, Malta, Palestina, Portogallo, Spagna, Siria (partecipazione attualmente sospesa) e Tunisia.